Bambino prende il treno e va a Roma, è panico, Carabinieri lo ritrovano

Voleva andare dagli zii in Francia e allora...

Bimbo prende il treno e va a Roma, è panico, Carabinieri lo ritrovano
Maggiore Marco Vetrulli

Bimbo prende il treno e va a Roma, è panico, Carabinieri lo ritrovano

Un bambino di 9 anni, originario della Costa d’Avorio, è stato rintracciato ieri sera dai Carabinieri di Assisi alla stazione Termini di Roma. Il piccolo si aveva fatto perdere le sue tracce ieri pomeriggio, dopo l’allenamento di calcio a Santa Maria degli Angeli di Assisi.  La responsabile delle struttura, dopo un’iniziale ricerca, si è rivolta al Comando dei Carabinieri  di Assisi, diretto dal Maggiore Marco Vetrulli, e ne ha denunciato la scomparsa.

L’addetto ha riferito come il bambino era stato notato nei pressi della stazione ferroviaria di Assisi-Santa Maria degli Angeli. E in effetti il piccolo viaggiatore aveva preso il treno ed era arrivato nella Capitale. Nello scalo romano il suo girovagare smarrito non è certo sfuggito agli agenti della Polizia ferroviaria che lo hanno avvicinato.

Il bambino si è mostrato dapprima diffidente poi negli uffici di polizia, mentre sorseggiava una cioccolata calda, ha raccontato la sua storia.

Era scappato dalla casa famiglia in cui stava, in Umbria, per raggiungere gli zii in Francia. Parlava perfettamente in italiano, aveva con sé un telefono cellulare ed era ben vestito e curato nell” aspetto. I responsabili della casa famiglia sono partiti subito alla volta di Roma, per prendersi cura del minore loro affidato e riportarlo nella struttura. I Carabinieri lo hanno poi riaccompagnato nella struttura dove è ospite.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*