Colussi licenzia, oggi incontro con sindaci di Assisi e Bastia Umbra

la perdita di 125 posti di lavoro che è annunciata è una vera tragedia

Colussi licenzia, oggi incontro con sindaci di Assisi e Bastia Umbra

SANTA MARIA DEGLI ANGELI – Nell’ufficio del Sindaco di Assisi Stefania Proietti oggi pomeriggio a Santa Maria degli Angeli  il primo cittadino ha incontrato i rappresentanti sindacali dell’azienda Colussi insieme ad una rappresentanza della Giunta comunale e ai capigruppo consiliari di maggioranza.

Un incontro iniziato alle 16 e durato oltre due ore al quale era presente l’intera RSU aziendale: per Cgil Patrizia Lanfaloni e Natale Terenzi, per Cisl Gabriele Perilli e Stefano Rossi,  per UIL Carlo Fisichella e Mirco Ghiandoni e per UGL Massimo Morelli.

Ribadita da parte dell’Amministrazione comunale di Assisi la solidarietà ai lavoratori e la vicinanza ad ognuno di loro in tutte le sedi, nella difesa accorata del lavoro nell’azienda Colussi che insiste ad Assisi con lo storico stabilimento di Petrignano.

Durante l’incontro, al quale era presente anche il Sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri, è stata ribadita la vicinanza ai lavoratori nella vertenza che oggi vede un grave pericolo: la perdita di 125 posti di lavoro annunciata a sorpresa durante la trattativa di ieri.

“Per questo -afferma  il Sindaco Proietti– l’amministrazione comunale e tutte le parti politiche che la rappresentano saranno vicine in ogni sede ai lavoratori e, qualora fosse necessario, anche all’azienda. Da sottolineare che i lavoratori di Colussi, rappresentati dalle sigle sindacali hanno tenuto un atteggiamento dignitoso e sempre vicino all’azienda; questo atteggiamento costruttivo è apprezzato anche  dall’Amministrazione comunale. Il nostro motto- ha spiegato Proietti-è che tutti insieme si potrà risolvere questa grave crisi per il nostro territorio”.

Un problema, quello dei livelli occupazionali in Colussi, non nuovo ma mai trattato dalla precedente Amministrazione, totalmente assente seppur chiamata in causa quando, tre anni fa, in Colussi furono avviate le procedure di solidarietà.

L’Amministrazione Proietti si era mossa già a marzo scorso con grande discrezione organizzando nella casa comunale un incontro con i lavoratori, senza proclami ne’ speculazioni mediatiche parlando della questione con i lavoratori. “Il buon esito della vertenza Colussi per il Comune di Assisi -conclude il sindaco di Assisi Stefania Proietti- vuol essere un obiettivo da raggiungere attraverso un percorso costruttivo e mai distruttivo,  risolutivo laddove risoluzioni, speriamo vivamente, si potranno trovare.”

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. Beh senza proclami non ci sembra visto l’articolo del 15 marzo su terre nostre (se non andiamo errati) dove veniva pubblicizzato l’incontro con lavoratori e rsu della colussi e dove l’amministrazione si prendeva l’impegno di andare ad un successivo incontro con l’azienda…forse è stato fatto? Non lo sappiamo ma se anche fosse non ci sembra che i risultati siano eccellenti…e non si può dare la colpa alla precedente amministrazione….ognuno pensi a fare la sua parte…ripeto fino alla noia…meno propaganda e pubblicità più risultati concreti… basta articoli…foto…chiacchiere inutili….VOGLIAMO I FATTI!! E se non ne siete capaci fateci la cortesia di lasciarlo fare a chi ha più competenze di voi…Grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*