Dalla comunità al carcere, autolesionista pericoloso per sé e per operatori

un 36enne teramano, gravato da numerosi pregiudizi penali

Minaccia proprietario di una casa con siringa, subito preso dai Carabinieri
goldwebtv.it

Dalla comunità al carcere, autolesionista pericoloso per sé e per operatori

I militari della Stazione dei Carabinieri di Petrignano di Assisi hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa  della misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale – Sezione Penale di Perugia, Ufficio G.I.P. a carico di un 36enne teramano, gravato da numerosi pregiudizi penali.

L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari presso una comunità della città serafica, in più occasioni ha posto in essere atti di autolesionismo mettendo a rischio l’incolumità degli operatori motivo per il quale è stato richiesto ed ottenuto il ripristino della detenzione carceraria, più compatibile e sicura.

L’arrestato si trova ristretto presso il carcere di Capanne di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*