Diretta non stop delle Elezioni comunali in Umbria

Ad Assisi alle ore 23 ha votato il 70,21 per cento (77,17 nelle precedenti del 2011)

Diretta non stop delle Elezioni comunali in Umbria

Pagina in continuo aggiornamento cliccare su aggiorna per vedere le modifiche


ore 05.51: Ad Assisi mancano ancora 130 voti alla fine dello scrutinio. Ormai è certo che ad Assisi si andrà al ballottaggio.

ore 05.29: Arrivano altri dati di Assisi. Alle ore 5.40, quando sono state scrutinate 26 sezioni (su 32), Giorgio Bartolini con il 27,3 per cento (4.236 voti), Stefania Proietti 26,29 per cento (4.079 voti). A seguire Antonio Lunghi con 20,57 per cento (3.191 voti), Fabrizio Leggio con l’11,1 per cento (1.726 voti), Francesco Mignani con al 5,70 per cento (884), Luigino Ciotti con 3,94 per cento (611 voti). Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con il 3,43 per cento (532 voti) e Claudio Iacono con il 1,65 per cento (256).

ore 05.05: Arrivano altri dati di Assisi. Alle ore 5.05, quando sono state scrutinate 21 sezioni (su 32), Giorgio Bartolini era in testa con il 27,2 per cento. Stefania Proietti 26,33 per cento, a seguire Antonio Lunghi con 20,73 per cento, Fabrizio Leggio con l’11 per cento, Francesco Mignani con al 5,75 per cento, Luigino Ciotti con 3,99 per cento. Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con il 3,43 per cento e Claudio Iacono con il 1,61 per cento.

ore 05.00: Luciano Bacchetta è stato confermato sindaco, quindi, a Città di Castello non si sarà il ballottaggio. Alla fine dello scrutinio di tutte le 54 sezioni a Città di Castello Luciano Bacchetta è in testa con il 53,18% (11.852 voti). Nicola Morini è al 30,09 (6.706 voti). Il candidato del Movimento 5 Stelle Marco Gasperi al 6,99 (1.558 voti), Colombo arriva all’9,01 (2.009) e Zangarelli al 0,73 (162). La vittoria è netta e al primo turno: Luciano Bacchetta .

ore 04.48: Quando sono state scrutinate 47 sezioni su 54 a Città di Castello Luciano Bacchetta è ancora in testa con il 53,04% (9.859 voti), quindi con la sempre più concreta possibilità di essere eletto al primo turno senza ballottaggio. Nicola Morini per ora è al 30,50 (5.670 voti). Il candidato del Movimento 5 Stelle Marco Gasperi al 7,10 (1.319 voti), Colombo cresce di poco e arriva all’8,63 (1.678) e Zangarelli al 0,74 (142).

ore 04.27: Arrivano altri dati di Assisi. Alle ore 4.26, quando sono state scrutinate 21 sezioni (su 32), Giorgio Bartolini era in testa con il 28 per cento. Stefania Proietti 26,57 per cento, a seguire Antonio Lunghi con 19,56 per cento, Fabrizio Leggio con l’11,4 per cento, Francesco Mignani con al 5,44 per cento, Luigino Ciotti con 4,09 per cento. Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con il 3,36 per cento e Claudio Iacono con il 1,22 per cento.

ore 04.19: Quando sono state scrutinate 40 sezioni su 54 a Città di Castello Luciano Bacchetta è ancora in testa con il 52,88% (8.117 voti), quindi con la sempre più concreta possibilità di essere eletto al primo turno senza ballottaggio. Nicola Morini per ora è al 30,98 (4.755 voti). Il candidato del Movimento 5 Stelle Marco Gasperi al 7,19 (1.103 voti), Colombo cresce di poco e arriva all’8,27 (1.269) e Zangarelli al 0,68 (105).

ore 4.10: Quando sono state scrutinate 35 sezioni su 54 a Città di Castello Luciano Bacchetta è ancora in testa con il 52,39%, quindi con la possibilità di essere eletto al primo turno senza ballottaggio. Nicola Morini per ora è al 31,60. Il candidato del Movimento 5 Stelle Marco Gasperi al 7,26, Colombo cresce di poco e arriva all’8,04 e Zangarelli al 0,72. Bacchetta è ormai alla soglia dei 7mila voti, Morini sotto a 5mila.

ore 4.02: Arrivano altri dati di Assisi. Alle ore 04.02, quando sono state scrutinate 14 sezioni (su 32), Giorgio Bartolini era in testa con il 29,67 per cento (1.726 voti). Stefania Proietti 24,94 per cento con 1.451 voti, a seguire Antonio Lunghi con 1.128 voti (19,39 per cento), Fabrizio Leggio con l’11,10 per cento (646 voti), Francesco Mignani con 300 voti pari al 5,15 per cento, Luigino Ciotti con 262 voti pari al 4,5 per cento. Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con 237 voti pari al 4 per cento e Claudio Iacono con 71 voti pari al 1,22 per cento.

ore 03.37: Quando sono state scrutinate 32 sezioni su 54 a Città di Castello Luciano Bacchetta è ancora in testa con il 52,69%, quindi con la possibilità di essere eletto al primo turno senza ballottaggio. Nicola Morini per ora è al 31,6. Il candidato del Movimento 5 Stelle Marco Gasperi al 7,09, Colombo al 7,9 e Zangarelli al 0,72.

ore 3.34: Arrivano altri dati di Assisi. Alle ore 3.34, quando sono state scrutinate dodici sezioni, Giorgio Bartolini era in testa con il 29,3 percento (849 voti). Stefania Proietti 26,16 per cento con 679 voti, a seguire Antonio Lunghi con 534 voti (19,07 per cento), Fabrizio Leggio con l’11,90 per cento (315 voti), Mignani Francesco con 194 voti pari al 4,8 per cento, Luigino Ciotti con 153 voti pari al 4,64 per cento. Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con 127 voti pari al 3,37 per cento e Claudio Iacono con 38 voti pari al 1,31 per cento.

ore 03.23: Quando sono state scrutinate 30 su 54 sezioni a Città di Castello Luciano Bacchetta è ancora in testa con il 52,91%, quindi con la possibilità di essere eletto al primo turno senza ballottaggio. Nicola Morini per ora è al 32,10,48. Il candidato del Movimento 5 Stelle, Marco Gasperi, al 6,92, Colombo al 7,43 e Zangarelli al 0,65, Gasperi al 6,92.

ore 03.18: Arrivano altri dati di Assisi. Alle ore 3.15, quando sono state scrutinate otto sezioni, Giorgio Bartolini era in testa con il 29,38 percento (849 voti). Stefania Proietti 23,50 per cento con 679 voti, a seguire Antonio Lunghi con 534 voti (18,48 per cento), Fabrizio Leggio con l’10,90 per cento (315 voti), Mignani Francesco con 194 voti pari al 6,71 per cento, Luigino Ciotti con 153 voti pari al 5,29 per cento. Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con 127 voti pari al 4,39 per cento e Claudio Iacono con 38 voti pari al 1,31 per cento.

ore 03.06: Giovanni Bontempi è il nuovo sindaco di Nocera, confermato con 1988 voti. Franco Buriani si ferma a 1108 voti e Giuseppe Pesciaioli 355. Così Bontempi elegge otto consiglieri: Alberto Armillei, Maria Berardi, Sandro Bianchini, Elisa Cacciamani, Virginio Caparvi, Sonia Capodimonti, Rinaldo Casaglia e Tonino frate. Fuori Maria Marinangeli, Maria Pia Dolfi e Paolo Pani. All’opposizione vanno, oltre al candidato sindaco anche Vincenzo Laloni, Annamaria Cacciamani e Valentina Tiburzi. L’affluenza si è fermata sul 70,56 per cento, quindi 3.565 sui 5.052 gli elettori aventi diritto, chiamati in questa domenica di giugno alle urne per la scelta del sindaco. 2.477gli uomini e 2.575 le donne. Tre i candidati sindaco che si sono sfidati. L’uscente Giovanni Bontempi era in corsa per il secondo mandato, sorretto da una coalizione ampia in cui si riconoscevano i partiti di centrodestra ma anche il Partito socialista. Il centrosinistra si è presentato ricompattato sotto l’insegna di Franco Buriani, che ha schierato una squadra rappresentativa di Pd, Progetto civico (l’associazione che cinque anni fa sostenne Ruggiti) e quel che restava dell’Idv. Terzo Giuseppe Pesciaioli con “Per Nocera”, lista giovane e di rottura, che ha voluto sfidare le due corazzate senza l’aiuto dei partiti. Cinque anni fa l’affluenza era stata del 76 per cento con 4.021 votanti su 5.248 aventi diritto.

ore 03.04: Luciano Conti sindaco del comune di Avigliano Umbro. Erano due i candidati: Daniele Marcelli (Aria Nuova per Avigliano Umbro) e Luciano Conti (Avigliano Umbro Insieme). Ad Avigliano sono chiamati al voto 2.050 elettori (1.035 uomini e 1.015 femmine). Non ce l’ha fatta il giovanissimo Daniele Marcelli con 710 voti (47,68%) contro i 779 (52,38) di Conti.

ore 02.49: Arrivano i primi dati di Assisi. Alle ore 2.45, quando erano stato scrutinate quattro sezioni, vedevano Giorgio Bartolini in testa con il 28,19 percento (333 voti). Stefania Proietti 23,87 per cento con 282 voti, a seguire Antonio Lunghi con 207 voti (17,52 per cento), Fabrizio Leggio con l’11,76 per cento (139 voti), Mignani Francesco con 102 voti pari all’8,63 per cento, Luigino Ciotti con 75 voti pari al 6,35 per cento. Negli ultimi due posti si attestato Patrizia Buini con 32 voti pari al 2,70 per cento e Clauido iacono con 11 voti pari al 0,93 per cento.

ore 02.48: A Castel Giorgio Andrea Garbini è stato eletto sindaco. Questi i risultati definitivi: Proietti 139 voti (9,80%), Garbini 584 (41,21%), Tarmati 404 (28,51%) e Corritore 290 (20,46%).

ore 02.35: Ad Assisi si va verso il ballottaggio Proietti e Bartolini. La Presidente marini sul suo profilo Fcacebook: «Per la prima volta ci metteremo tutta la nostra energia per vincere questa sfida…Forza Stefania»

ore 02.20: A Bettona, comune che era stato commissariato, dopo le dimissioni della maggior parte dei consiglieri comunali sia di centrosinistra sia di centrodestra, è stato eletto sindaco Lamberto Marcantonini (Lista Civica Quadrifoglio, sostenuta dal centrodestra) con il 42% dei voti, Stefano Frascarelli costretto a lasciare qualche mese fa per una guerra interna alla maggioranza, ha ottenuto il 34% dei voti, terza Carlotta Caponi con il 24%. Marcantonini era già stato sindaco di Bettona.

ore 02.05: Il centrosinistra la spunta per 69 voti con Luciano Conti (52,31%, 779 voti), mentre Daniele Marcelli si ferma al 47,78% (710 voti).

ore 01.48: Dato ufficiale di Otricoli: Antonio Liberati (Otricoli 2016-2021 certezza e futuro) con il 51,52% (640 voti) delle preferenze batte Francesco Bussoletti (Insieme è possibile) che si arresta al 48, 47% (602 voti). L’affluenza alle urne è stata la più alta in Umbria: 80,35%.

ore 01.43: Cinque su 54 le sezioni di Città di Castello e Luciano Bacchetta è già in testa. Le percentuali parlano del57,90 per cento contro il 32,05 di Nicola Morini. Il Movimento cinque stelle intorno al 5,98, Colombo sui 3,52 e Zangarelli al 0,53. Il sindaco uscente era Luciano Bacchetta, proveniente dal Partito socialista, ma che ha riunito uno schieramento con il Pd e “la sinistra per Castello”. A Nocera Umbra Giovanni Bontempi, candidato di centrodestra e sindaco uscente, viene confermato.

ore 01.39:  A Nocera Umbra Buriani del PD non vince, Giovanni Bontempi (centrodestra) viene confermato sindaco con una vittoria netta.

ore 01.38: Ad Amelia non ce l’ha fatta il sindaco uscente Riccardo Maraga. A confermarlo Catiuscia Marini su Facebook, che aggiunge: perso anche Otricoli

ore 01.35: A Bevagna Annarita Falsacappa sarebbe in testa. A Bettona, il centrodestra di Lamberto Marcantonini, ex sindaco, è in testa

ore 01.29: Il centrosinistra perde ad Amelia e ad Otricoli.

ore 01.26: Da Assisi arrivano i dati di due seggi (su 32): Proietti 26%, Bartolini 30,1% e Lunghi 19%

ore 1.21: A Otricoli scrutinate due sezioni su tre e vedono in vantaggio per un solo punto Francesco Bussoletti (356), mentre Antonio Liberati (355)

ore 01.19: Ad Amelia il sindaco uscente Riccardo Maraga (Pd), quando sono state scrutinate 5 sezioni su 17, è indietro: 34,47% contro il 36,9%di Laura Pernazza. Chieruzzi 21,6%, Moretti 4,5%, De Lutio 2,5%

ore 01.14: In Umbria è affluenza record. In Umbria è affluenza record. Secondo dati definitivi, diffusi dal Ministero dell’Interno, l’Umbria è la prima regione in Italia per affluenza alle urne con il 71,06 per cento. Seguono la Puglia con il 69,75 per cento e l’Abruzzo con il 66,85. Nella provincia di Perugia la percentuale dei votanti è stata del 70,54 per cento, in quella di Terni del 72,85. Alle precedenti elezioni amministrative in Umbria aveva votato il 76,34 per cento degli aventi diritto. Amministrative 2016, Umbria prima in Italia per affluenza: 71,06%

ore 01.07: Ecco i primi dati di Amelia che vedono Laura Pernazza (410 voti) davanti al sindaco uscente Riccardo Maraga (383 voti), Gianfranco Chieruzzi (240 voti), Nadia Moretti (50 voti), Raffaele De Lutio (28 voti).

ore 00.57: Avigliano Umbro è Sindaco Luciano Conti.

ore 00.53: Otricoli scrutinata una sezione su tre e al primo posto vedono Antonio Liberati in avanti con 157, per una manciata di voti si distacca Francesco Bussoletti (153).

ore 00.51: Il sindaco di Montecastrilli Fabio Angelucci vince con oltre il 70 per cento.

ore 00.43: A Nocera Umbra Bontempi è in vantaggio con 1/3 delle schede scrutinate.

ore 00.42: Qualche numero anche a Città di Castello, su due sezioni scrutinate vedono Bacchetta al 63,14 per cento, Morini al 23,09, Gasperi al 7,61, Colombo al 5,15, mentre Zangarelli al 0,98.

ore 00.34: Arrivano i primi da Assisi, dove a mezzanotte e quaranta risultano scrutinati il 5 per cento dei seggi: il candidato sindaco Stefania Proietti (centrosinistra) in testa con il 28%, segue Antonio Bartolini (centrodestra) con il 25% e Antonio Lunghi con il 21%. Nella città di San Francesco, nonostante i risultati siano molto parziali, si ipotizza il ballottaggio.

ore 00.20: Arriva il dato definito di Parrano. Filippetti è sindaco a Parrano, mentre ad Amelia non è detto che vinca Maraga

ore 00.18: Ad Amelia Riccardo Maraga, il sindaco uscente è avanti con il 35,64 per cento dei voti, dietro di lui Laura Pernazza con il 25 per cento.

ore 00.00 Cominciato lo spoglio e arrivano i primi dati. Ad Amelia scrutinato un seggio su 17, anche un seggio ad Avigliano e Parrano. In quest’ultimo i seggi sono due, quindi a breve potremmo avere i risultati definitivi. I primi dati vedono Laura Duranti in avanti con 37 voti pari al 56,92 per cento, mentre Valentino Filippetti al 43,07.

ore 23.45: Il dato complessivo dei votanti in Umbria è del 71,06 per cento. La media nella provincia di Perugia si attesta al 70,54 per cento, mentre in quella di Terni il 72,85.

ore 23.40: Arrivato anche il dato di Amelia. Alle ore 23 ha votato il 70,27 per cento. Nelle precedenti amministrative aveva votato il 76,94 per cento.

ore 23.38: La media dei votanti alle ore 23 in provincia di Perugia sia attesta al 71,16, leggermente in calo rispetto alle precedenti. nel 2011 sie era recato il 76,27 per cento.

ore 23.32: Arrivano gli altri dati in provincia di Perugia. Ad Assisi ha votato il 70,21 per cento (77,17 nelle precedenti del 2011), a Città di Castello il 70,84 (nelle precedenti il 75,38)

ore 23,27: Arrivano i dati di altri comuni. A Montecastrilli ha votato il 72,29 per cento, a Otricoli l’80,35 per cento. Nelle precedenti amministrative aveva votato l’81, 51 a Montecastrilli e il 75,55 a Otricoli.

ore 23,20: In provincia di Perugia arriva il dato di Bettona (74,04 per cento), a Bevagna (il 67,08) a Nocera Umbra il 70,56. Nelle precedenti amministrative avevano votato il 76,81 a Bettona, il 71,71 a Bevagna e il 76,61 a Nocera Umbra.

ore 23.19: Ad Avigliano Umbro ha votato il 75,77 per cento. Nelle scorse amministrative aveva votato il 75,77. A Parrano ha votato il 70,02 per cento (70,96 nelle precedenti amministrate).

ore 23.18: Arriva il primo dato dell’affluenza alle urne delle ore 23. A Castel Giorgio ha votato il 79,71 per cento. Nelle scorse amministrative ha votato l’80,61 per cento.

ore 23.00: I seggi sono chiusi. A breve avremo i primi risultati dell’affluenza alle ore 23. A seguire lo spoglio. Si comincerà dai candidati sindaco, poi si passerà ai voti di lista e infine alle preferenze.

ore 21.00: Rispetto alle precedenti amministrative, considerando che si votata in due giornate, si  è registrato un netto aumento delle affluenze alle urne. Nel 2011 in Umbria alle ore 19 aveva votato il 39,89 per cento. In provincia di Perugia il dato di 5 anni fa alle ore 19 è stato di 38,99 per cento, mentre in quella di Terni il 42,96 per cento. Ad Assisi aveva votato il 36,04, a Bettona il 40,77, a Bevagna il 33,73, a Città di Castello il 41,12, a Nocera Umbra il 41,44. Nei comuni ternani: ad Amelia il 40,64 per cento, ad Avigliano il 39,84, a Castel Giorgio il 49,30, a Montecastrilli il 42,83, a Otricoli il 56,77 e a Parrano il 36,15.

ore 19.27: Sono pervenuti i dati definitivi dell’affluenza alle urne alle ore 19. La media dei votanti in Umbria si attesta al 53,99 per cento. In provincia di Perugia hanno votato il 53, 57 e in quella di Terni il 55,44. Ad Amelia ha votato il 52,91, mentre a Città di Castello il 53,38. I dati che arrivano dall’Umbria sono decisamente più alti rispetto a quelli di alcune città italiane come Roma o Napoli. Alle 19 alle urne è andato meno del 40 per cento degli elettori. A Milano la percentuale è del 42 per cento.

ore 19.23: La media dei votanti alle ore 19 (escludendo i dati di Amelia e Città di castello non ancora pervenuti), in Umbria si attesta al 56,66 per cento

ore 19.22: mancano le rilevazioni di Città di Castello e Amelia

ore 19.20: Ad Assisi alle ore 19 ha votato il 53,24 per cento, a Bettona il 56,80

ore 19.18: Abbiamo il dato di Otricoli: alle ore 19 ha votato il 64,82

ore 19.12: A Bevagna alle ore 19 ha votato il 50,51 per cento, a Nocera Umbra il 56,49. Rispetto alle precedenti amministrative c’è un netto aumento. Nel 2011 a Bevagna alle ore 19 aveva votato il 33,73 per cento, mentre a Nocera il 41,44.

ore 19.10: Arrivano i primi dati della rilevazione alle urne delle ore 19. Ad Avigliano Umbro ha votato il 56,09 per cento, a castel Giorgio il 65,64 per cento, a Montecastrilli il 52,64, a Parrano il 59,15.

ore 19.00: Anche oggi Luisa Zappitelli si è presentata al seggio con il sorriso grande e contagioso che l’accompagna sempre. Con i suoi 104 anni, la nonna da Guinness dei primati è stata l’elettore più anziano a votare alle amministrative del 5 giugno a Città di Castello, tra i dieci aventi diritto con almeno 100 anni che figurano nelle liste elettorali del Comune. Accompagnata dall’inseparabile figlio Dario, sempre con lei quando si tratta di votare, nonna Luisa ha raggiunto a metà pomeriggio il seggio numero 51 presso la scuola elementare di Rignaldello, in viale Franchetti, per esprimere la propria volontà come in ogni consultazione che si è svolta dal 1946 in avanti.

ore 15.27: La media dell’affluenza alle urne alle ore 12, nelle amministrative del 2011, considerando anche il fatto che si votata di lunedì, in provincia di Perugia era del 13,06 per cento. In particolare ad Assisi alle ore 12 aveva votato il 12,9 per cento, a Bettona il 14,24, a Bevagna il 12,55, a Città di Castello il 12,70 a Nocera Umbra il 15,63 per cento. Nella provincia di Terni era stata registrata una media del 12,96 e in particolare ad Amelia il 12,61 per cento, ad Avigliano Umbro il 9,25, a Castel Giorgio il 15,87, a Montecastrilli il 12,02, a Otricoli il 19,41 e a Parrano l’11,92. La media regionale si attestò al 13,03 per cento.

ore 14,32: Alcune foto di un seggio ad Assisi

ore 12,34: Arrivato anche l’ultimo dato mancante. Ad Amelia ha votato il 18,36 per cento. La media dell’affluenza alle ore 12, quindi, in provincia di Terni si attesta al 19,40 per cento. In Umbria si ferma, dunque, sotto al 20. Alle ore 12 in Umbria ha votato il 18,57 per cento.

ore 12.27: In provincia di terni manca solo Amelia

ore 12.26: Arriva anche l’affluenza di Parrano. Alle ore 12 ha votato il 20,52 per cento degli elettori.

ore 12.23: In provincia di Terni mancano ancora Amelia e Parrano. Ma possiamo dire che l’affluenza alle ore 12 ad Aviglino Umbro è stata del 17,26, a Castel Giorgio 26,49, a Montecastrilli il 17,87, a otricoli il 24,08.

ore 12.20: Abbiamo tutti gli altri dati in percentuale dell’affluenza alle ore 12 in provincia di Perugia: Assisi 18,49; Bettona 20,37; Bevagna 17,65; Città di Castello 17,78 e Nocera Umbra il 20.34. La media nel perugino si attesta al 18,33 per cento.

ore 12.16: Arriva il dato di Assisi. Nella città serafica alle ore 12 ha votato il 18,49 per cento degli elettori

ore 12.11: Alle ore 12 a Bevagna, in Provincia di Perugia, ha votato il 17,65 per cento degli elettori, mentre a Otricoli il 24,08 per cento.

ore 12.04: Arriva il primo dato dell’affluenza alle urne. Alle ore 12 a Castel Giorgio, in provincia di Terni ha votato il 26,49 per cento degli elettori.

ore 7.00: Il giorno delle elezioni è arrivato. Si vota solo oggi, Dalle 7 alle 23. In Umbria sono 11 comuni che vanno alle urne. In provincia di Perugia si vota ad Assisi, Città di Castello, Bettona, Bevagna e Nocera Umbra; in quella di Terni tocca ad Amelia, Avigliano Umbro, Castel Giorgio, Montecastrilli, Otricoli e Parrano. Alla chiusura dei seggi seguirà lo scrutinio. Sono 9 i sindaci che avranno subito la fascia, mentre ad Assisi e Città di Castello potrebbe invece anche esserci bisogno del ballottaggio previsto per domenica 19 perché sopra i 15mila abitanti. Nel corso della giornata i primi dati che arriveranno saranno quelli dell’affluenza alle urne, tre le rilevazioni previste: alle ore 12, alle ore 19 e in chiusura alle ore 23.

ore 6.30: Ieri pomeriggio si sono regolarmente insediati i seggi in tutti i comuni, ma è scattata una denuncia da parte di tre rappresentanti di lista per una scheda elettorale mancante di quelle a disposizione per il voto. L’episodio è avvenuto nella sezione 3 di Città di Castello, presso la scuola elementare Nord di via Cadibona.

COME SI VOTA: Per votare è necessaria la tessera elettorale, che si può rinnovare presso gli uffici elettorali del comune di residenza (aperto dalle 9 alle 18 nei due giorni antecedenti la data della consultazione e, nel giorno delle elezioni, per tutta la durata delle operazioni di voto). Inoltre, bisogna presentare la carta d’identità o altro documento d’identificazione munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione. In Umbria gli elettori aventi diritto al voto sono 88.077 (68.135 in provincia di Perugia, mentre 19.942 sono in quella di Terni). Le sezioni, in tutto sono 140, 36 in provincia di Terni e 104 in quella di Perugia.

LE SCHEDE ELETTORALI: Nei comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti ogni lista è collocata in un proprio riquadro nel quale è stampato il suo contrassegno e, a fianco, il nome e cognome del candidato sindaco con essa collegato. Sotto il simbolo della lista e il nome del candidato sindaco è tracciata una riga su cui l’elettore può esprimere un voto di preferenza per uno dei candidati della lista scrivendone il cognome. Nei Comuni con popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti ciascuna lista è collocata in un proprio riquadro nel quale è stampato il suo contrassegno con, a fianco, il nome e cognome del candidato sindaco con essa collegato. Sotto il simbolo della lista e il nome del candidato sindaco sono tracciate due righe per consentire all’elettore di esprimere uno o due voti di preferenza per candidati della lista scrivendone il cognome. Se esprime due preferenze, la seconda deve riguardare un candidato o una candidata di genere diverso da quello a favore del quale è stata data la prima preferenza.

Nei comuni più grandi con più di 15 mila abitanti, quindi Assisi e Città di Castello, i cittadini si troveranno di fronte, una scheda con i nomi dei candidati sindaco (guarda i fac-simile sotto) e sotto la o le liste che l’appoggiano con a fianco uno spazio bianco. Le opzioni opzioni possibili, a questo punto, sono tre: barrare solo il simbolo della lista, assegnando così in modo automatico il voto anche al candidato sindaco; tracciare un segno solo sul nome dell’aspirante primo cittadino (in questo caso nessun voto sarà assegnato alla lista) oppure mettere una X sulla lista e scrivere il cognome del candidato consigliere preferito.

Nei comuni sotto i cinquemila abitanti (Bettona, Avigliano, Castel Giorgio, Montecastrilli, Otricoli e Parrano) sarà possibile dare una sola preferenza, mentre in quelli tra cinque e 15 mila, quindi Assisi, Castello, Bevagna, Nocera, Montecastrilli e Amelia c’è la doppia preferenza di genere, scrivendo i cognomi di due candidati della stessa lista purché di sesso diverso. In realtà c’è una quarta ipotesi, quella del voto disgiunto: un elettore cioè può scegliere un candidato sindaco e una lista a lui non collegata, anche assegnando due preferenze. Al candidato sindaco per vincere serve il 50 per cento più uno dei voti, altrimenti si va al ballottaggio del 19 giugno.

GLI ELETTORI NEGLI 11 COMUNI: Nel comune di Assisi gli elettori sono 22.884 (11.000 maschi e 11.884 femmine) di cui 225 elettori comunitari (76 maschi e 149 femmine) per un totale di 32 sezioni. Nel comune di Bettona gli elettori sono 3.445 (1.681 maschi e 1.764 femmine), di cui 15 elettori comunitari (6 maschi e 9 femmine) per un totale di 4 sezioni. Nel comune di Bevagna gli elettori sono 4.281 (2.122 maschi e 2.159 femmine), di cui 26 elettori comunitari (10 maschi e 16 femmine) per un totale di 6 sezioni. Nel comune di Città di Castello gli elettori sono 32.473 (15.597 maschi e 16.876 femmine), di cui 128 elettori comunitari (40 maschi e 88 femmine) per un totale di 54 sezioni. Nel comune di Nocera gli elettori sono 5.052 (2.477 maschi e 2,575 femmine), di cui 23 elettori comunitari (10 maschi e 13 femmine) per un totale di 8 sezioni. Assisi e Città di Castello sono comuni superiore a 15.000 abitanti. Questo per quanto riguarda i comuni della provincia di Perugia. Per la provincia di Terni, invece, ad Amelia gli elettori sono 9.929 (4.831 maschi e 5.089 femmine), di cui 96 elettori comunitari (48 maschi e 48 femmine) per un totale di 17 sezioni. Nel Comune di Avigliano Umbro gli elettori sono 2.050 (1.035 maschi e 1.015 femmine), di cui 16 elettori comunitari (6 maschi e 7 femmine) per un totale di 2 sezioni. Nel Comune di Montecastrilli gli elettori sono 4.078 (2.032 maschi e 2.046 femmine), di cui 66 elettori comunitari (31 maschi e 35 femmine) per un totale di 7 sezioni. Nel Comune di Otricoli gli elettori sono 1.578 (779 maschi e 799 femmine), di cui 48 elettori comunitari (19 maschi e 29 femmine) per un totale di 3 sezioni. Nel Comune di Parrano gli elettori sono 497 (243 maschi e 254 femmine), di cui 13 elettori comunitari (5 maschi e 8 femmine) per un totale di 2 sezioni.

I NUMERI DEI CANDIDATI: Nel comune di Assisi sono 8 i candidati a sindaco e 254 candidati consiglieri (140 maschi e 114 femmine) per un totale di 16 liste. Nel comune di Bettona sono 3 i candidati a sindaco e 33 candidati consiglieri (22 maschi e 11 femmine) per un totale di 3 liste. Nel Comune di Bevagna sono 4 i candidati a sindaco e 46 candidati consiglieri (28 maschi e 18 femmine) per un totale di 4 liste. Nel comune di Città di Castello sono 5 i candidati a sindaco e 228 candidati consiglieri (128 maschi e 100 femmine) per un totale di 10 liste. Nel Comune di Nocera Umbra sono 3 i candidati a sindaco e 34 candidati consiglieri (19 maschi e 15 femmine) per un totale di 3 liste. Questo per quanto riguarda i comuni della Provincia di Perugia. Nella Provincia di Terni, invece, nel comune di Amelia sono 5 i candidati a sindaco e 71 candidati consiglieri (39 maschi e 32 femmine) per un totale di 5 liste. Nel Comune di Avigliano Umbro sono 2 i candidati a sindaco e 18 candidati consiglieri (15 maschi e 3 femmine) per un totale di 2 liste. Nel Comune di Castel Giorgio sono 4 i candidati a sindaco e 37 candidati consiglieri (30 maschi e 7 femmine) per un totale di 4 liste. Nel Comune di Montecastrilli sono 3 i candidati a sindaco e 34 candidati consiglieri (20 maschi e 14 femmine) per un totale di 3 liste. Nel comune di Otricoli sono 2 i candidati a sindaco e 20 candidati consiglieri (13 maschi e 7 femmine) per un totale di 2 liste. Nel comune di Parrano sono 2 i candidati a sindaco e 15 candidati consiglieri (9 maschi e 6 femmine) per un totale di 2 liste.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*