Rapina in ospedale ad Assisi, erano armati di rivoltella

Le forze dell'ordine sostengono che si tratti di un furto e che le due persone non fossero armate

Rapina in ospedale ad Assisi, erano armati di rivoltella

Rapina in ospedale ad Assisi, erano armati di rivoltella

Rapina in ospedale di Assisi, erano armati di rivoltella. Sarebbe successo intorno alle ore 10,30 di lunedì 25 aprile. Dalle prime indiscrezioni, i malviventi, si parla di due persone,  sarebbero saliti al secondo piano dell’ospedale a volto scoperto e armati di rivoltella, non è chiaro se vera o giocattolo. I due avrebbero rubato i soldi e quant’altro trovato all’interno delle borse del personale sanitario e poi si sono dati alla fuga. Le forze dell’ordine sostengono che si tratti di un furto e che le due persone non fossero armate. Proteste da parte degli utenti della struttura e del personale, perché più volte è stato richiesto, alla Asl, di installare delle telecamere di sorveglianza, richiesta però mai soddisfatta.

Sul posto i carabinieri e scientifica. Indagini in corso.

armati

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*