Sindacati e Confindustria insieme alla vigilia del primo maggio

Dopo la conclusione dei lavori, moderati dalla presidente Di Maolo, seguirà la processione e il passaggio della Porta Santa della Porziuncola

Al Serafico la solidarietà va a ritmo di musica

Sindacati e Confindustria insieme alla vigilia del primo maggio

ASSISI – Sarà un’anticipazione del “Primo maggio” quella organizzato dalla diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino. Per la prima volta, infatti, Cgil, Cisl e Uil e la Confindustria Umbria si ritroveranno, sabato 30 aprile a Santa Maria degli Angeli, per celebrare insieme il Giubileo dei lavoratori. “La dignità del lavoro: testimonianze, riflessioni, contributi dal mondo del lavoro” è il tema della giornata caratterizzata da incontri, riflessioni e preghiera.

“Il lavoro è fonte della dignità della persona – sottolinea Francesca Di Maolo, presidente della commissione per i Problemi sociali e il lavoro della diocesi -, ne consente la sua realizzazione, la sua partecipazione alla vita e al completamento della Creazione.

Desideriamo rivolgere un appello alle istituzioni, alle imprese, ai sindacati, alle associazioni di categoria, ai movimenti laicali, a tutti gli uffici di curia, al Progetto Policoro, agli iscritti alle scuole socio-politiche e a tutti gli uomini di buona volontà, affinché possiamo ritrovarci insieme al grande ‘banco del lavoro’ per ribadire con forza la dignità del lavoro e i suoi valori inalienabili”.

Questo “banco del lavoro” si concretizzerà con una finestra sull’home page del sito della diocesi www.diocesiassisi.it, alla voce “Scuola socio-politica Giuseppe Toniolo” dove verranno raccolte e inserite riflessioni e testimonianze (Le storie vanno inviate all’indirizzo di posta elettronica della Scuola socio-politica scuolasp@diocesiassisi.it).

Dopo l’introduzione del vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino sulla “Misericordia e dignità per una spiritualità del lavoro” seguiranno alcune testimonianze da parte dei lavoratori. Alle ore 16,00 interverranno sui “Contributi dal mondo del lavoro”: Ulderico Sbarra, segretario generale Cisl Umbria; Vincenzo Sgalla, segretario generale Cgil Umbria; Claudio Bendini, segretario generale Uil Umbria ed Ernesto Cesaretti, presidente di Confindustria Umbria.

A seguire gli interventi di Giovanni Scanegatta, segretario generale Ucid che tratterà “Il lavoro nello scenario delle grandi trasformazioni in atto, alla luce di principi della Dottrina sociale della Chiesa” e Paola Vacchina, presidente Enaip sul concetto “Lavorare con le mani: dignità dei mestieri antichi e nuovi”.

Dopo la conclusione dei lavori, moderati dalla presidente Di Maolo, seguirà la processione e il passaggio della Porta Santa della Porziuncola alle 18,30. Dalle ore 19 alle ore 20 è prevista la veglia per il lavoro.

Sindacati

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*