ASSISI, IL BEL CANTO DEL BEL PAESE AL SAN RUFINO

bel banto(assisioggi.it) ASSISI – Due ore di musica con le più belle arie dalle opere di Verdi, Rossini, Puccini, Donizetti, Pergolesi e Mozart eseguite da acclamati interpreti in una delle cornici monumentali più belle dell’Umbria.
Sarà il sagrato della Cattedrale di San Rufino in Assisi ad ospitare venerdì 30 agosto 2013 alle 21.00 la prima edizione di Assisi Festival, rassegna che unisce musica e solidarietà in collaborazione con Musica con i Borghi.

Si tratta di un evento unico nel suo genere in Umbria e che si candida a divenire un appuntamento fisso ed imperdibile per il territorio. I presupposti ci sono tutti.
Sul prestigioso palco salirà infatti il M° Sergio La Stella, che vanta una esperienza trentennale al Teatro dell’Opera di Roma. La Stella dirigerà una formidabile orchestra composta dall’Ensemble Sesto Armonico e da quattro voci di straordinaria bellezza: il soprano partenopeo Giacinta Nicotra, il mezzo soprano Annalisa Stroppa, il tenore Salvatore Cordella reduce dal successo ottenuto come protagonista della stagione lirica del Metropolitan Theatre di New York ed il baritono e basso Cesidio Iacobone.

L’evento è arricchito dalla preziosa direzione artistica del M° Peppe Vessicchio.

Saranno eseguiti brani da Il Barbiere di Siviglia, Guglielmo Tell e Stabat Mater di Gioacchino Rossini, Rigoletto, La Traviata e Attila di Giuseppe Verdi, La Bohème di Giacomo Puccini, Lucia di Lammermoor e Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi, L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti, Norma di Vincenzo Bellini, Le Nozze di Figaro e Così Fan Tutte di Wolfgang Amadeus Mozart.

Durante la serata saranno raccolti fondi in favore della Onlus Amici della Radioterapia Oncologica A.R.Onc, organizzazione che sostiene e aiuta le attività del Reparto di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Assisi Festival è promosso dall’associazione culturale Round Table di Perugia in collaborazione con l’associazione Musica per i Borghi ed è organizzata da Assisi ID Comunication & Services e Creativi Associati.
La manifestazione è sostenuta dal Comune di Assisi rappresentata dal Sindaco Claudio Ricci e dal Comune di Marsciano.

Tra le finalità del Festival la valorizzazione della musica emergente e la promozione delle voci nuove. Aspetti che l’Assessore alle Politiche Giovanili, Francesco Mignani, ha portato avanti dall’inizio del suo mandato.

“L’intento – aggiunge al riguardo l’Assessore Mignani -, è anche quello di dare un’immagine un pò diversa da quella stereotipata, convenzionale di Assisi: una città tranquilla che evoca mistici silenzi, spazi d’arte e di storia, e soprattutto una serena vivibilità, dove si svolgono manifestazioni culturali di prestigio, ma che danno talvolta l’impressione di non essere rivolte ad un pubblico giovanile.
Il grande concerto di venerdì prossimo, di alto profilo artistico, da un palcoscenico di grande suggestione, servirà ad esercitare sulla scia dell’esperienza di “Musica con i Borghi” un qualche appeal nei confronti delle generazioni più giovani, soppiantando il significato e gli scopi prevalentemente turistici. Dovrà, in ultima analisi, contribuire a ridisegnare l’identità della città, ad accreditarne, grazie al contributo di artisti come il Mº Peppe Vessicchio, un’immagine moderna, vivace, un punto di riferimento per un pubblico in gran parte giovanile anche per le pulsioni della musica, non rinnegando la simbiosi naturale fra il francescanesimo, la storia, l’arte e la cultura della città e, se possibile, fra il vecchio e il nuovo mondo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*