Assisi Nostra, ultimi mesi dell’anno tra attivismo, cultura e divertimento

Continuano le iniziative degli amici della pagina social Assisi Nostra

Assisi Nostra, ultimi mesi dell’anno tra attivismo, cultura e divertimento ASSISI – Tra le popolari rubriche, i contest fotografici e i tutorial, di recente é nato #viciniallestrade. É un approfondimento per sensibilizzare l’opinione pubblica, stimolare e dare ausilio alle istituzioni, dall’esterno e dal basso, in merito a strade dell’Assisiate con urgente necessità di manutenzione, che potrebbero giovarsi della misura 7.2.1 del PSR.

Siamo partiti col segnalare Armenzano-Valtopina, un tratto viario ricco di storia e tradizioni, con la francescana Nottiano, gli antichi mulino ad acqua e la “Cerqua”. Abbiamo continuato con Costa Trex-Pian della Pieve, le sue bellezze naturalistiche e le tante attività agricole e agrituristiche.

Ora proponiamo la Sp249, arteria fondamentale per l’economia della Zona di Espansione Montana e biglietto da visita per utenti e turisti del Subasio. Il video proposto sulla pagina facebook non ha bisogno di commenti. I Comuni di Assisi e Spello, pur non avendo competenze su questa provinciale, come dimostrato con la Ss444, possono però costruttivamente interloquire con gli organi preposti. Stay tuned, perché le segnalazioni continuano…

Volge al termine la raccolta voti per il concorso “I Luoghi dei Cuore” FAI. L’impegno profuso per San Biagio di Tordibetto ha prodotto un coinvolgimento collettivo e dei risultati inaspettati. Il Comitato ringrazia Proloco, Associazioni e privati cittadini che hanno così efficacemente contribuito alla causa. E’ la prima volta che Assisi ha accesso alla selezione conclusiva del concorso più importante d’Italia per il recupero dei beni artistici. E’ ancora possibile votare online http://iluoghidelcuore.it/luoghi/88694 o tramite il modulo cartaceo; con un semplice messaggio, alla pagina facebook Assisi Nostra, saprete il punto di raccolta più vicino a voi, c’è tempo fino al 30 novembre.

Salutiamo e accogliamo con piacere Cancellara (Pz) e Spezzano della Sila (Cs), prime due città, con San Biagio patrono, a dare la propria disponibilità a proporre, al FAI, un progetto di respiro nazionale per il recupero e la valorizzazione delle tradizioni legate al culto del Santo bizantino.

La candidatura indipendente, avanzata da Proloco locale e Confraternita di San Bernardino, da Dicembre, confidiamo diventi istituzionale. Solo grazie al coinvolgimento di Comune, Curia, Sovrintendenza e Aventi Causa è possibile risolvere la complessa situazione dell’immobile per arrivare all’agognato restauro di un “documento architettonico legato a duecento anni di vita di un’intera popolazione e alla sua tradizionale pietà popolare” (cit. Prof. F.Santucci).

Assisi Nostra non è solo attivismo. Propone a tutti: “Non chiederci la parola. Appunti sull’incomunicabilità delle cose”, DOMENICA 4 DICEMBRE alle 17.30 presso l’Hotel Cristallo Assisi a Santa Maria degli Angeli. Un momento di cultura a 360 gradi, dove #poesia, #musica, #fotografia e #pittura si mescolano insieme per il piacere dell’anima!

Non finisce qui! Appuntamento, la settimana successiva, per amministratori e collaboratori, al Redibis di Bevagna, in una serata all’insegna di brainstorming, cross-contamination, ma soprattutto, amicizia e divertimento.

Quelli trascorsi sono stati, per noi, mesi poco tranquilli. In Umbria, il peggio è toccato alle splendide Norcia e Castelluccio ma, pressappochismo e disinformazione hanno fatto, ad Assisi, danni più gravi del sisma. La Città Serafica, e tutta la regione, ricoprono una posizione di rilievo nell’economia turistica nazionale e, com’è successo nel ’97, la caparbietà umbra ci farà superare di slancio la calamità.

Questo semplice, simpatico, scanzonato ma, motivato, gruppo di AMICI farà la sua parte. #MiglioraAssisi #AssisinelCuore.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*