Festival delle eccellenze umbre dal 25 al 27 luglio

festival delle eccellenzeLa splendida Assisi ospiterà, dal 25 al 27 luglio, la prima edizione del Festival delle eccellenze umbre, evento volto a promuovere l’arte e le eccellenze enogastronomiche e artigiane dell’Umbria.
Il Festival nasce da un’iniziativa dell’associazione culturale “Fra’ eventi ed Arte in Assisium”, creata da un gruppo di amici di Assisi con la passione per la propria terra, la cultura e le bellezze in qualsiasi forma.
L’evento, patrocinato da Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Assisi e Università dei Sapori, è reso possibile anche grazie ai due Main Sponsor: LC TRADING, l’organizzazione nata del 2005 allo scopo di importare promuovere e commercializzare i prodotti italiani all’estero, e Caffè Aurelio, produzione e distribuzione italiana. Coinvolti nella manifestazione anche le strutture di A.P.T. e agenzie di Incoming, importanti per rendere il progetto una bandiera di rappresentanza dell’eccellenza umbra e per diffondere una logica di conoscenza ed esportazione del ‘Made in Umbria’ anche all’estero.
“Chi definisce l’Umbria quella Toscana dei poveri, non l’ha mai conosciuta veramente e se la consideriamo tale è meglio essere poveri” (Anthony Faiola, The Washington Post)
L’Umbria, grazie anche a città storiche come Assisi, è un paradiso rurale dove la bellezza, la cultura e la gastronomia hanno bisogno di essere scoperti e presentati.
Il Festival delle eccellenze umbre vuole promuovere le eccellenze enogastronomiche e artigianali per portarle all’attenzione sia del cittadino, che ha bisogno di scoprire nel profondo la propria terra, sia del turista, che si immerge nel territorio partendo proprio dai suoi caratteristici sapori.
L’intento del progetto è quello di creare un mercatino dal gusto antico, situato nella piazza comunale di Assisi, dove si potranno trovare e assaporare tutte le eccellenze enogastronomiche e artigiane, accomunate dai più prestigiosi marchi di qualità, sia prodotti con denominazione biologica e a chilometro zero.
Il tutto sarà accompagnato dal racconto delle origini e dalla storia di ogni singola eccellenza, così da divulgare una maggiore consapevolezza della loro qualità.
Sono state coinvolte anche le attività ristorative e le botteghe di Assisi, che permetteranno sia di apprezzare ed esaltare i percorsi enogastronomici dei prodotti esposti in Piazza del Comune, attraverso prelibate degustazioni, sia di acquistare direttamente i prodotti di eccellenza.
Si tratta, quindi, di un evento che vuole valorizzare il territorio alimentando il desiderio dei produttori e commercianti locali e dei cittadini stessi, proponendo e valorizzando il gusto e la cultura della loro regione a livello nazionale e internazionale.
L’esperienza di questo primo Festival delle eccellenze umbre porrà le basi per la creazione di un appuntamento fisso a cadenza periodica, per proporre una varietà sempre più ricca e diversificata di offerte enogastronomiche, andando a riscoprire anche gli antichi sapori e mestieri legati alla tradizione umbra.
L’intenzione è quella di creare, a partire dall’edizioni successive, un sito di e-commerce che permetterà il networking e quindi l’interessamento anche di paesi stranieri.Eventi speciali
Due spettacoli teatrali si terranno in Piazza della Chiesa Nuova:
• L’ANTEPRIMA | Giovedì 24 luglio, in scena “Omaggio a voi” con Maria Rosaria Omaggio, ambasciatrice UNICEF.
La grande signora del teatro, del cinema e della televisione, sarà accompagnata dal Maestro Andrea Pelusi, professore di flauto traverso, compositore su fisarmonica ed esecutore al sax.
“Omaggio a voi” è un recital in concerto per festeggiare i 25 anni di teatro di Maria Rosaria Omaggio, ripercorrendo le donne che ha amato interpretare e che l’hanno fatta amare dal pubblico: da George Sand a La santa sulla scopa di Luigi Magni, dalla Duse di D’Annunzio alla Cocotte di Trilussa, dalla Didone abbandonata a Graciela di Gabriel Garcia Márquez, dalla napoletana Filumena Marturano alla toscana Fallaci, e passando da Calvino, Gaber, Shakespeare e Pasolini, ci saluterà con un Palazzeschi futurista, che già nel 1913 scriveva che il Controdolore, il sorriso, è la miglior ricetta di vita.
• Venerdì 25 luglio sarà la serata di Debora Caprioglio, protagonista di “Cercasi dea disperatamente!”, spettacolo tratto da Aristofane, con Debora Caprioglio e Antonella Piccolo, regia di Rosario Cappolino.
Avere poteri divini non è cosa facile e anche quattro dee navigate ed esperte come Afrodite, Artemide, Atena ed Estia soffrono la loro condizione diventata ormai frenetica e routinaria quanto eterna. Nel loro ufficio in cui quotidianamente smistano e valutano le preghiere rivoltele dagli esseri umani tutto sembra procedere nervosamente bene da millenni, fino a quando un giorno Estia, la dea della casa, scompare misteriosamente lasciando le tre dee nel panico, tanto da portarle alla decisione di assegnare un potere divino a un’umana! Ma a chi? Il problema delle tre diventerà il motivo per compiere un excursus tra le figure femminili nel teatro di Aristofane, da Lisitrata a Prassogora de Il Governo delle Donne fino alle Tesmoforiazuse. Grazie anche alle descrizioni omeriche delle protagoniste, lo spettacolo mette in luce la complessità della figura femminile sia sulla terra sia sull’Olimpo, ma sempre in modo ironico, accattivante e fedele ai testi di riferimento. Il viaggio delle tre dee nel teatro di Aristofane si risolve in un finale riflessivo e ironicamente amaro, volto a dare uno spunto nuovo e di speranza.
Sabato 26 luglio, nella piazza comunale, si terrà una rappresentazione medioevale della Compagnia Balestrieri di Assisi.
Arte visiva e intrattenimento
Il Festival offrirà spazi d’arte e d’intrattenimento, con mostre, spettacoli teatrali, medievali, musica dal vivo e dj set per un pubblico più giovane.
Per tutta la durata del Festival, si terrà una mostra di pittori umbri dal titolo “Espressionismo e Astrazione in Umbria”, nella Sala delle Volte del Palazzo Comunale.
Gli artisti: Manlio Bacosi, William Congdon, Giuseppe De Gregorio, Andrea Dejana, Danilo Fiorucci, Stefano Frascarelli, Gary Komarin, Graziano Marini, Sapna Shah, Orlando Tisato.
Per coinvolgere anche tutte le attività di ristorazione del territorio verranno studiati dei percorsi enogastronomici anche in lingua inglese, per dare modo anche al turista di apprezzare a fondo le differenze tra i vari prodotti e il valore culturale delle tipicità degli stessi, invidiate e stimate in tutto il mondo.
La città assisiate non poteva che essere il migliore scenario per un progetto dove si vuole coniugare l’eccellenza nel settore enogastronomico e artigianale locale e umbro con un mercatino dal gusto un po’ antico, dalla forma “a misura d’uomo”, dal retrogusto medievale.
Il giusto connubio, quindi, tra gusto, cultura, arte, storia e spiritualità. Quella stessa spiritualità che si percepisce quando si assapora un prelibato piatto di salumi e formaggi locali, accompagnato da un calice di un ottimo vino delle colline umbre.
L’Associazione “Fra’ Eventi ed Arte in Assisium”
“Fra’ Eventi ed Arte in Assisium” è un’associazione culturale, apartitica e apolitica senza scopo di lucro, costituitasi nel 2013 da un gruppo di amici assisani, con la passione per la propria terra, la cultura e le bellezze di qualsiasi forma.
Questo primo progetto ha la finalità di promozione le Eccellenze Enogastronomiche, artistiche e culturali del territorio di Assisi e dell’Umbria, cercando di dare al territorio, grazie alle loro iniziative, una risonanza di carattere regionale e nazionale.
I membri: Marco Crepas, presidente dell’associazione, ha collaborato a numerosi manifestazioni culturali a Viterbo e a Roma, ora intende portare la sua esperienza nel territorio che ama; Marco Martini, forte conoscitore del territorio, dei prodotti delle sue terre e innata passione del medioevo con tutte le sue innumerevoli rappresentazioni artistiche; Massimiliano Maccabei, esperto nel settore della comunicazione, marketing ed eventi. Ha già realizzato, sviluppato e commercializzato idee, prodotti ed eventi di varia natura.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*