Rione Ponte Rosso ai nastri di partenza in vista del palio di giugno

I rioni del Palio si affronteranno de visu come si usa nelle manifestazioni che contano

Rione Ponte Rosso ai nastri di partenza in vista del palio di giugno

Rione Ponte Rosso ai nastri di partenza in vista del palio di giugno

da Lorenzo Capezzali
SANTA MARIA DEGLI ANGELI – Cantiere aperto al rione Ponte Rosso angelano in vista delle prossime scadenze partecipative al Palio del Cupolone 2017 e dell’apertura della sede  accanto al battesimo di eventi  per creare il giusto clima popolare dello “Stendardo del Ponte Rosso”. Motivi festaioli ed organizzazione capillare sui programmi s’incrociano  con molti  addetti ai lavori a testa bassa per tessere le nuovi condizioni di partecipazione. Primo assaggio è l’incontro a tavola con la cena a base di piatti tipici del luogo, organizzato venerdì 12 maggio alle ore 20:00, a Santa Maria degli Angeli presso la sede di Via Becchetti.

Saranno presenti al convivio gli atleti che rappresenteranno il Rione Ponte Rosso a giugno nei giochi di “J’Angeli 800 Palio del Cupolone”.  

Si respira già aria di possesso tra i rionali in vista di giugno, che  rappresenta un vero e proprio banco di prova dell’intera comunità angelana attorno al Palio, un ritorno all’antico e al costume di una entità demografica portatrice di costumi di vita e ruoli sociali notevoli come narrano  fonti bibliogafiche.

I rioni del Palio si affronteranno de visu come si usa nelle manifestazioni che contano  e nella qualità dei temi da presentare al pubblico e nella voglia psicologica  di essere primi. La macchina dell’organizzazione  è ben oleata e i quartieri pure sotto la spinta di una emotività sensibile. Ponte Rosso chiama e i rioni rispondono com’è tradizione, folklore e gioco delle feste di “famiglia”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*