Liceo Sesto Properzio di Assisi raccoglie fondi per i terremotati

Quanto raccolto è stato utilizzato per acquistare beni di prima necessità

Liceo Sesto Properzio di Assisi raccoglie fondi per i terremotati

Liceo Sesto Properzio di Assisi raccoglie fondi per i terremotati ASSISI – “La terra trema ….io no” è il nome del progetto creato e realizzato dai ragazzi dell’istituto “Liceo Sesto Properzio” di Assisi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Gli studenti hanno dato vita, nei locali della scuola, la “Mannequin challenge”, la “sfida dei manichini”, una nuova tendenza, nata negli Stati Uniti, e che sta ora spopolando anche in Europa. Lo scopo è quello di essere ripresi, nei luoghi solitamente frequentati – nel caso specifico la scuola – , mentre si è completamente immobili, congelati, ovvero ‘freeze’ secondo l’espressione americana.

Nell’ambito dell’iniziativa “La terra trema…io no” tutto il corpo studentesco, docenti e operatori scolastici sono stati immortalati in posizione ‘bloccata’ per rispondere in maniera significativa al sisma che ha interessato nei mesi recenti il Centro Italia.

Con le riprese effettuate nei corridoi e nell’aule dell’istituto Properzio è stato realizzato un video pubblicato sui social network; l’idea è quello di renderlo virale, ‘taggando’ più gente possibile, a cominciare dai rappresentanti degli istituti umbri, e coinvolgere il maggior numero di scuole della Regione e d’Italia, al fine di continuare a raccogliere fondi ed aiutare in maniera concreta le popolazioni colpite dal sisma.

In occasione della realizzazione del video una somma cospicua è stata raccolta grazie alle offerte di studenti, professori e personale all’interno della scuola della dirigente professoressa Francesca Alunni. I ragazzi, grazie alla signora Donatella Lupinacci, si sono messi in contatto con la Misericordia di Assisi e hanno incontrato il Governatore Maurizio Biagioni. Quanto raccolto a scuola è stato utilizzato per acquistare beni di prima necessità che sono stati poi consegnati direttamente da alcuni studenti del Properzio che si sono recati a Norcia assieme ai volontari della Misericordia di Assisi.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*