Robocup junior, scuola infanzia Petrignano vince selezioni territoriali

Ora la sfida di maggio per le finali nazionali

Robocup junior, scuola infanzia Petrignano vince selezioni territoriali

Robocup junior, scuola infanzia Petrignano vince selezioni territoriali  FOLIGNO – L’infanzia “Trancanelli” di Petrignano di Assisi si è piazzata prima alle selezioni territoriali di Robocup Junior, la gara di robotica scolastica tra le più importanti a livello nazionale, che si sono tenute nella mattinata di oggi a Foligno, all’IIS “Orfini”.  Prossima tappa, la gara nazionale che si disputerà sempre nella città della Quintana dal 3 al 6 maggio e che coinvolgerà le scuole di tutta Italia. Sarà una tre giorni dedicata alla robotica e per l’occasione è prevista la presenza di oltre 1500 studenti provenienti da tutto il Paese.

“Il mago di Oz” versione robot, messo in scena dai bambini delle sezioni Coccinelle e Farfalle ha, quindi, convito la giuria guadagnandosi il primo posto.

“Grande soddisfazione” è stata espressa da Susanna Rossi e Clarissa Fiorucci, referenti del progetto di robotica rispettivamente per tutto l’istituto Assisi 3 e per l’infanzia di Petrignano, coadiuvate dalle insegnanti Gabriela Cambiotti ed Anna Aristei.

L’IC Assisi 3, diretto da Sandra Spigarelli si è imposto il vincitore della mattinata poiché il secondo posto se lo è aggiudicato la primaria di Petrignano, il terzo l’infanzia di Torchiagina e il quarto la primaria di Palazzo.

La gara è organizzata nel contesto della rete di scuole “Robocup jr Italia” e la nona finale nazionale di maggio non è altro che il momento conclusivo di un percorso che mette al centro dell’attività scolastica la didattica laboratoriale e che ha permesso agli studenti di essere protagonisti, capaci di costruire il proprio apprendimento attraverso la ricerca, la riflessione sulla disciplina e il metodo di studio e lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. bravissimi piccoli e grandi ragazzini una soddisfazione immensa e un grande applauso anche agli insegnanti e a tutto l’istituto di Petrignano BRAVISSIMI

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*