ASSISI, TEATRO LYRICK, COMMEDIA MUSICALE “AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA”

Aggiungi un posto a tavola

“Finestre Aperte”, la stagione 2013/2014 del Teatro Lyrick di Assisi, prosegue con un grande classico della commedia musicale italiana: “Aggiungi un posto a tavola”. Lo spettacolo di Garinei e Giovannini (scritto con Iaia Fiastri, con le musiche del maestro Armando Trovajoli e le coreografie originali di Gino Landi) viene messo in scena, sabato 7 alle ore 21.15 e domenica 8 dicembre alle ore 17.00, nella sua prima edizione italiana, autorizzata dagli autori, a cura della Compagnia dell’Alba in co-produzione con il Teatro Stabile d’Abruzzo.

Aggiungi un posto a tavola
Aggiungi un posto a tavola

(assisioggi.it) ASSISI – Si tratta di una grande opportunità per la Compagnia dell’Alba, che, se pur giovane, ha al suo attivo successi come “Nunsense. Il musical delle suore” e “Tutti insieme appassionatamente” e, allo stesso tempo, un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati della commedia musicale, che potranno godere del ritorno in scena di una delle storie più amate fra quelle firmate Garinei e Giovannini.

Il progetto e la direzione musicale sono curati dal maestro Gabriele de Guglielmo, mentre la regia e le coreografie sono riprodotte da Fabrizio Angelini, regista di alcuni tra i più importanti spettacoli musicali degli ultimi anni (“Bulli e Pupe”, “Rent”, “Francesco. Il musical”, “Pippi Calzelunghe”, “Jesus Christ Superstar”, “Aladin”, “W Zorro”), coreografo e performer di numerosi lavori per la Compagnia della Rancia e Gigi Proietti, oltre che regista residente della Stage Entertainment per “La bella e la bestia” e “Mamma mia!”.

“Aggiungi un posto a tavola” vanta la partecipazione di Arianna Bergamaschi nel cast, come special guest nel ruolo di Clementina. I biglietti per assistere allo spettacolo “Aggiungi un posto a tavola”, come anche a tutti gli altri spettacoli in programma al Teatro Lyrick di Assisi, sono in vendita presso il Botteghino del teatro stesso.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*