Aeroporto, Futuro Umbria, si esce allo scoperto

Si propone un piano di rilancio dello scalo. Martedì l’incontro con le istituzioni

Aeroporto, Futuro Umbria, si esce allo scoperto

Aeroporto, Futuro Umbria, si esce allo scoperto

ASSISI – Punta su un progetto strutturato di medio-termine intorno all’aeroporto, un piano di grado di attrarre l’interesse anche degli investitori, l’idea dell’associazione “Futuro Umbria”. In attesa di incontrare martedì le istituzioni, i rappresentanti dell’associazione hanno voluto anticipare in un incontro pubblico la loro posizione. “Come associazione – ha spiegato Roberto Laurenzi ai giornalisti a margine dell’incontro- non abbiamo particolari velleità di gestione dell’aeroporto.

Ci siamo impegnati invece, come realtà che sta attraendo degli interessi, a puntare l’attenzione sulla necessità di rilanciare lo scalo. Ci siamo mossi perché la parte pubblica ha i suoi compiti specifici ma l’aeroporto è stato sottovalutato, dato per scontato, quando invece dovrebbe essere il punto di ingresso dell’Umbria”.

Partendo dalla previsione che in 10-15 anni il traffico aereo è destinato a registrare un aumento, l’idea dell’associazione è quindi quella di strutturare un piano articolato di rilancio dello scalo che possa andare ad intercettare quest’incremento.

All’iniziativa ha partecipato anche la deputata di Scelta Civica, Adriana Galgano che ha annunciato di aver presentato un’interrogazione al Governo sulla tassa che ha determinato l’abbandono di Ryanair degli scali regionali.

Aeroporto

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*