Assisi 2054, settima puntata, la nuova architettura: Renzo Piano e R. Meier

Complesso di Via Portica e Piazza del Comune, Renzo Piano; Fonti di Mojano, Richard Meier

Assisi 2054, settima puntata, la nuova architettura: Renzo Piano e R. Meier
Di Paolo Ansideri
ASSISI – Complesso Via Portica, Foro Romano, Fonte S. Nicolò, Uffico Turismo, Ex Sala Cristalli del Capitano del Popolo, Edicola della Madonna di Piazza – progetto di Renzo Piano

Centre Pompidou, Parigi

Il complesso fu reso disponibile alla rivisitazione del grande architetto a seguito della constatazione che tutti quei luoghi del complesso risultavano tra loro slegati e privi di un’unitarietà di fruizione.
Il foro romano, visitato da troppi pochi turisti, fu reso luogo di transito gratuito che in collegamento sotterraneo permetteva al passante di uscire tramite un percorso meccanizzato all’interno della Volta Pinta. La barriera visiva della cancellata della fonte San Nicolò fu rimossa e fu creato l’attuale unico spazio in cui gli elevatori mobili permettono il superamento dei dislivelli di quote. Si è così venuto a costituire l’unico volume che contiene anche la ex sala del Capitano del Popolo e l’ufficio Turismo collegati anch’essi al sottostante percorso del foro romano tramite mini ascensori e scale mobili.

Fonti di Mojano – progetto di Richard Meier

Chiesa del Giubileo, Roma, Tor tre Teste

Il grande architetto americano, ha realizzato la grande teca di vetro e carbonio oggi sede dell’Istituto di Ricerca sull’Effetto di Condensazione dell’Acqua.

L’affidamento dell’incarico nacque da questa notizia:

“ ..La retrospettiva mette in mostra gran parte della produzione dell’architetto americano, che spazia dagli edifici pubblici alle case private, dalle soluzioni per preservare tesori storici come l’Ara Pacis a Roma ai musei più avveniristici in giro per il mondo, fino agli oggetti per la tavola disegnati con Alessi. ”

Richard Meier: 50 anni di architettura alla Fondazione Bisazza

Il progetto ha tenuto conto anche degli elaborati presentati nel 2014 per “ … il concorso indetto dall’associazione Astrolabio nata in seno alla Soprintendenza per i Monumenti di Perugia.

Con quel concorso si intese premiare un progetto di idee per il recupero funzionale e la valorizzazione di queste antiche Fonti, compreso il contesto in cui si inserivano, prestando particolare attenzione all’impatto ambientale del risultato.
Il concorso fu promosso dall’Associazione Astrolabio in collaborazione con il Comune di Assisi e degli Ordini Professionali degli Architetti ed Ingegneri della Provincia di Perugia. L’iniziativa godette del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali- Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria. I destinatari del concorso furono gli Architetti e gli Ingegneri regolarmente iscritti per l’anno 2014 negli Albi dei rispettivi Ordini Professionali della Provincia di Perugia  ….”

http://www.archiportale.com/news/2014/03/eventi/assisi-un-progetto-per-le-antiche-fonti-di-mojano_38316_32.html

Sarebbe il caso di recuperare quei progetti per farne una mostra

PROSSIMA PUBBLICAZIONE ENRICO SCIAMANNA

Testo integrale in www.oicosriflessioni.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*