Assisi, il 26 aprile incontro-dibattito con l’Imam Yahya Pallavicini

Yahya Pallavicini oltre ad essere membro del Centro Islamico Culturale d’Italia della Moschea di Roma e imam della Moschea al-Wahid di Milano, è ambasciatore ISESCO

Assisi, il 26 aprile incontro-dibattito con l’Imam Yahya Pallavicini

Assisi, il 26 aprile incontro-dibattito con l’Imam Yahya Pallavicini ASSISI – “Mediterraneo: una carta geopolitica da ridisegnare”: è questo il titolo dell’incontro-dibattito in programma ad Assisi (Sala Conciliazione del Municipio) il prossimo mercoledì 26 aprile (inizio ore 10,00). L’evento, organizzato dall’Ufficio per il Sostegno alle Nazioni Unite-UNESCO del Comune di Assisi, in collaborazione con la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI), avrà come protagonista un interlocutore privilegiato, l’imam Yahya Pallavicini, presidente della Comunità Religiosa Islamica Italiana.

Proprio sullo sfondo di uno scenario geopolitico in evoluzione, quale appunto è l’area del Mediterraneo, egli tratterà molti temi collegati, tra cui l’immigrazione, l’integrazione, lo sviluppo della cooperazione internazionale, l’antiradicalismo e la libertà religiosa.

Yahya Pallavicini oltre ad essere membro del Centro Islamico Culturale d’Italia della Moschea di Roma e imam della Moschea al-Wahid di Milano, è ambasciatore ISESCO (organizzazione Islamica per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) per il dialogo tra le civiltà e referente, da cinque legislature, dell’Islam Italiano per i Ministeri dell’Interno, degli Esteri e dell’Istruzione. E’ ampia la sua attività di docenza e collaborazione accademica con le più accreditate università italiane e straniere. Ha intrattenuto rapporti e colloqui con molti capi di stato e religiosi. E’ autore di numerosi libri sull’Islam.

Per partecipare all’incontro, che sarà preceduto dai saluti del sindaco Stefania Proietti e dell’assessore Claudia Maria Travicelli, occorrerà necessariamente comunicare la propria presenza telefonando al numero 075-8138676 (orario di ufficio).

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*