Assisi, Don Aldo Brunacci un assisano da ricordare

Venerdì 3 febbraio alle ore 16 nella Sala della Conciliazione un’inedita intervista a dieci anni dalla sua scomparsa

Assisi, Don Aldo Brunacci un assisano da ricordare

Assisi, Don Aldo Brunacci un assisano da ricordare ASSISI – Si avviano a conclusione anche per quest’anno le iniziative organizzate dalla diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino e dal Comune di Assisi in collaborazione con il Museo della Memoria, l’Opera Casa Papa Giovanni, l’Associazione Italia Israele Perugia e il Gariwo-la Foresta dei Giusti, per la Giornata della Memoria 2017 che negli incontri della scorsa settimana hanno visto una grande partecipazione.

Oltre alla cerimonia ufficiale va segnalata l’ampia adesione all’itinerario nei luoghi della Memoria di domenica 29 che ha permesso di visitare la Casa di Arnaldo Fortini e il monastero di clausura delle suore tedesche di Santa Croce. Venerdì 3 febbraio alle ore 16 nella Sala della Conciliazione del Comune di Assisi verrà invece ricordata la figura di don Aldo Brunacci a dieci anni dalla sua scomparsa. Un grande sacerdote e studioso vissuto negli anni delle persecuzioni a cui va dato il merito di aver prestato la sua opera a favore degli ebrei.

Un uomo il cui nome è iscritto nel Giardino dello Yad Vashem come “Giusto tra le nazioni”. Durante l’incontro verrà proiettata un’inedita intervista dalla quale emerge l’alto spessore umano e spirituale. L’ultimo appuntamento in calendario è previsto per la Giornata europea dei Giusti di lunedì 6 marzo alle ore 11 nella Curia vescovile con la visita al Santuario della Spogliazione e al “Giardino dei Giusti” e con i preziosi interventi dei rappresentanti del Gariwo-LaForesta dei Giusti e dell’Associazione Italia-Israele Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*