Unipegaso

Assisi, Fondazione A.N.M.C.O. e USL1 insieme “per il Tuo Cuore”

Visita fortemente voluta dal Sindaco e dall‘Assessore su invito del Dottor Borgognoni

Assisi, Fondazione A.N.M.C.O. e USL1 insieme "per il Tuo Cuore"

Assisi, Fondazione A.N.M.C.O. e USL1 insieme “per il Tuo Cuore” ASSISI – Un sabato dedicato all’eccellenza medica del nostro territorio e a specializzazioni che fanno grande il polo ospedaliero di Assisi. Il Sindaco Proietti e l’Assessore Travicelli, a questo proposito, faranno visita nella prima mattinata di domani al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Assisi dove sono stati inaugurati, appena due mesi fa, 6 nuovi posti dedicati alla medicina a ciclo breve, con lo scopo di ospitare pazienti che possano qui trovare una conclusione dell’iter terapeutico entro pochi giorni e con le dinamiche del Pronto Soccorso.

Visita fortemente voluta dal Sindaco e dall‘Assessore su invito del Dottor Borgognoni che ha ritenuto necessario fare un primo punto sull’ottima attività che i nuovi posti istituiti stanno registrando: in appena due mesi sono già stati raggiunti i cento ricoveri. Un reparto che dispone di tecnologie nuove con un’attività di monitorizzazione tipica dei reparti intensivi e personale appositamente assunto.

La giornata proseguirà poi alle ore 11.00 con l’incontro con i cittadini presso la Sala della Conciliazione del Comune di Assisi, dedicato alle malattie cardiovascolari in occasione della Settimana “per il Tuo cuore”. L’iniziativa, promossa dalla Fondazione dell’Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri (A.N.M.C.O.“per il Tuo cuore”, in collaborazione con l’USL1 distretto dell’assisano e il Comune di Assisi, ha come obiettivo la raccolta di fondi da destinare alla ricerca scientifica in ambito cardiovascolare.

Scopo dell’incontro quello di fare informazione sanitaria promuovendo fra i cittadini la cultura della prevenzione, un corretto stile di vita a difesa di un cuore sano in una cornice, la città di Assisi, alla quale appartiene un polo ospedaliero che del trattamento delle cardiopatie croniche vuole farne un’eccellenza. Un distretto, quello dell’assisano, che ha le giuste dimensioni per avviare un’idea concreta di interazione ospedale-territorio dando risposte adeguate in termine di ricoveri. Un polo che altresì dialoga con realtà limitrofe importanti quali quelle del perugino e del folignate, con strutture moderne e al passo con i tempi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*