Assisi, Lucio Pallaracci candidato, le Elezioni Comunali e la Politica

Le elezioni ci saranno tra poco e non esiste quello che si "Dovrebbe Fare" ma quello che ciascuno "Può Fare" a partire da adesso, qui e ora

Elezioni 2016, Pallaracci, Assisi e la Zona di espansione “A Levante"

Assisi, Lucio Pallaracci candidato, le Elezioni Comunali e la Politica

da Lucio Pallaracci (Candidato nella lista “Movimento Mignani – Scelgo Assisi”)
Ci siamo. Parte il mese lungo delle Elezioni. Quest’anno ai blocchi di partenza ci saranno ben 8 candidati supportati da 16 liste. Di fatto un segnale interpretabile in 2 maniere:

Una è che si tratti di una espressione di Democrazia, molti cittadini hanno pensato di mettersi direttamente in gioco e di interessarsi finalmente in prima persona alle criticità della Città.

Un’altra è che alcuni, pur di rimanere attaccati alla poltrona e di dividersi una torta non più ricchissima ma sempre appetibile, hanno contattato più gente possibile offrendo in cambio a molti “l’onore ed il brivido” di salire sul carro del vincitore e di spartire le briciole dei resti della festa.

A questo punto il giudizio passerà ai Cittadini, che dovranno compiere una non facile scelta oggi più che mai decisiva per il futuro della Città per il non facile momento culturale, sociale ed economico che sta attraversando.

L’invito che posso fare agli aventi diritto al voto è di recarsi alle urne avendo gli orecchi e gli occhi ben aperti e una volta determinato il vincitore di non ritirarsi dietro la propria porta passando i prossimi 5 anni chiacchierando e lamentandosi sterilmente di quello che si dovrebbe fare.

Le elezioni ci saranno tra poco e non esiste quello che si “Dovrebbe Fare” ma quello che ciascuno “Può Fare” a partire da adesso, qui e ora, continuando poi quotidianamente per i prossimi 5 anni.

Personalmente, come esempio di impegno che qualsiasi semplice cittadino può compiere, ho fatto una scelta ben precisa presentandomi con il “Movimento Mignani – Scelgo Assisi “, una delle 2 liste civiche del Candidato a Sindaco Francesco Mignani, dato che ho apprezzato il suo Modus operandi , in mezzo a mille difficoltà, attivo ed efficace all’interno dell‘ultima amministrazione ( pur io non avendola votata )  in netto contrasto con un governo intorno a lui spento ed incolore ed a una opposizione molto poco presente.

La sua candidatura personale scollegata dalle vecchie volpi del partitismo locale e appoggiata da semplici e normali cittadini è un esempio chiaro di come si può proporre un modo diverso di fare politica mettendo a frutto l’esperienza fino ad oggi accumulata per evitare gli errori del passato e porre come obbiettivo finale la crescita della Città e il miglioramento della Qualità della vita dei Cittadini.

Buon Voto a Tutti

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*