Assisi, Ponte 1 maggio con gente, prova generale per i flussi futuri turistici

Tutto pronto sotto il profilo della logistica e della preparazione dell’iniziativa sia nelle Parti che in alcuni punti nodali dell’acropoli

Assisi, Ponte 1 maggio con gente, prova generale per i flussi futuri turistici

Assisi, Ponte 1 maggio con gente, prova generale per i flussi futuri turistici
Di Lorenzo Capezzali
ASSISI – Potrebbe essere un test attendibile ponte del 1 maggio per il turismo di Assisi guardando avanti e da quanto si è visto dal movimento veicolare sembrerebbe che il risveglio dei flussi c’è. Centro storico e S.M. Angeli attraversate dai turisti e quadro generale che diventa un test per il proseguo della stagione. L’interesse per la città incontra queste ore di movimento che sicuramente sono superiori a quelle dei passati giorni festivi con sollievo di tutti soprattutto dopo le avvisaglie di qualche settimana fa.

Lunghe code di auto sulle vie che immettono ad Assisi e da S.M. Angeli con vigili urbani distribuiti in periferia e nel centro angelano dove un ampio evento floreale e al santuario della Porziuncola hanno sicuramente contribuito a rendere popolate piazze e vie attorno alla Basilica. Oltre agli italiani sono arrivati ad Assisi anche molti turisti e moltissimi bus stando alla visione dei parcheggi di Porta Nuova, e Porta San Pietro e luoghi privati del centro senza tralasciare i park house angelani.

Tutto questo in relazione alla promozione turistica nel settore cultura del Comune con una serie di avvenimenti di alto spessore qualitativo. Un movimento continuo per lo sviluppo turistico della città ora che la stagione ha preso la sua via con attenzione sensibile alla programmazione e finestre di novità. L’unico interrogativo potrebbe essere quello economico ovvero la monetizzazione del territorio dei turisti nei settori commerciali, ricettivi, artigianali e strutture agrituristiche.

Che anche la festa del Calendimaggio sia un anello della catena di questo nuovo corso turistico assisano nessuno lo esclude quale anticipo quantitativo per la festa dal 3 al 6 maggio della manifestazione che scalda i motori per il battesimo del 3 maggio con la un programma molto atteso. Tutto pronto sotto il profilo della logistica e della preparazione dell’iniziativa sia nelle Parti che in alcuni punti nodali dell’acropoli a partire della Piazza comunale con la sua tribuna e l’inizio dell’imbandieramento di finestre, porte, rocche e torri delle mura di cinta che racchiudono l’urbanistica assisana.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*