Assisi, Proietti, innovazione, sviluppo e lavoro riguardano tutti

Assisi può diventare un faro, un volano di sviluppo per tutto il territorio

Assisi, Proietti, innovazione, sviluppo e lavoro riguardano tutti

Insieme alla Presidente della Giunta Regionale dell’Umbria, Catiuscia Marini,  martedì alle 18 parleremo innovazione, sviluppo e lavoro in Piazza della Porziuncola, a Santa Maria degli Angeli.  ≪Ho voluto≫ commenta la candidata a sindaco Proietti un confronto ‘aperto’ e nel cuore di Santa Maria perché pur essendo un incontro tematico: riguarda tutti. Perché se le nostre aziende lavorano si innesca un circolo virtuoso per tante altre attività. Il mondo dell’imprenditoria ha bisogno di ritrovare slancio, di tornare a credere nell’intraprendere. Molto spesso i problemi delle imprese sono comuni, molto spesso le loro difficoltà nascono da una difficile comunicazione con le istituzioni. In questo momento storico non possiamo concederci il lusso di ignorare le opportunità di crescita. Noi, partendo da un’analisi lucida del contesto locale, vogliamo cambiare rotta affinché le scelte politiche e l’attività amministrativa che ne deriva vadano incontro alle esigenze delle aziende. Vogliamo agevolare il più possibile il loro percorso di crescita perché anche nel loro successo c’è nostro benessere individuale, sociale e collettivo. Allora sintonizziamoci e dandoci delle scadenze certe, perché nessuna opportunità venga sprecata.

Assisi può diventare un faro, un volano di sviluppo per tutto il territorio. Se ci agganciamo al Futuro tutto questo diventa realtà, se continuiamo a guardare indietro rimarremo inevitabilmente alla casella di partenza. Io incontro al domani ci voglio andare, con fiducia, e voglio correre, voglio che l’occasione che abbiamo oggi di cambiare dal profondo questo comune diventi sinonimo di opportunità e di riscatto per una terra svilita in primis dai suoi amministratori.

Invertire la rotta si può e io sento il dovere anche a nome di tutte le aziende di aprire una fase politica nuova che abbandoni lo scontro e costruisca un progetto comune per lo sviluppo: ricerca di fondi, sostegno al microcredito, realizzazione di uno sportello municipale per la creazione di impresa e per il reperimento di Fondi Sociali Europei, formazione continua e riqualificazione, sinergia con gli enti sovraordinati su obiettivi condivisi. Noi una “ricetta” per lo sviluppo ce l’abbiamo ed è realizzabile da domani. A voi la scelta.

Assisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*