Assisi volley, ancora una vittoria nei play off in seconda divisione

Enorme la gioia e l’entusiasmo a fine partita di coach Capitini e di tutta la tifoseria

Assisi volley, ancora una vittoria nei play off in seconda divisione

Play off sempre più imprevedibili e avvincenti quelli del campionato promozione di II divisione provinciale femminile.  L’Assisi Volley rossa fa ancora bottino pieno, nel turno infrasettimanale, in casa contro lo Spello Volley (punteggio 25-18 25-15  21-25 27-25) e si porta ad una sola lunghezza dalla capolista Tavernelle.

Match dai due volti, come un moderno Giano bifronte, quello disputato dalle ragazze di coach Capitini che dopo aver nettamente dominato i primi due set rimettono tutto in discussione nel terzo per aggiudicarsi poi la partita nel tiratissimo quarto parziale chiuso ai vantaggi.

La formazione iniziale vede Catanossi e Roscini sulla diagonale, Segoloni e Bruno schiacciatrici, Rencricca libero, Pepsini  e  Dionigi centrali.

Netto dominio delle rossoblù nelle prime due frazioni, si è potuta ammirare una eccellente prestazione corale della squadra (impossibile individuare la migliore in campo) grazie anche all’attenta e intelligentissima cabina di regia di Catanossi che ha equamente distribuito i palloni tra tutti le attaccanti e variato continuamente il gioco, rendendo estremamente complicata la difesa avversaria.

Ma, come ormai prassi, le cose facili proprio non piacciono alle assisane che cominciano nel terzo set a commettere qualche errore di troppo in battuta e a non essere così incisive in attacco come nella prima parte di gara.

Quella che inizia nel terzo set, infatti, è tutta un’altra partita, complice anche la ritrovata forza e convinzione dello Spello che mette in seria difficoltà la difesa assisana. Si combatte punto su punto ma saranno le ospiti, con una furiosa reazione di grinta e carattere, a conquistare meritamente il parziale.

Coach Capitini opera le prime sostituzioni (entreranno Punzi, Barbaglia, Eva e Rossi tutte autrici di buone prestazioni) nel tentativo di serrare le fila e riprendere in mano le redini della partita.

Ma saranno ancora una volta le avversarie a mettere il naso avanti sul finale del set grazie anche all’attacco dei centrali che faranno veramente male al muro rossoblù e consentiranno alla squadra ospite di aver ben tre possibilità di andare al tie break.

Ma la pallavolo a volte è fatta anche di episodi in grado di spostare l’ago della bilancia da una parte o dall’altra. E arriva così l’eccellente muro punto di Dionigi sulla temibile centrale avversaria che rappresenta l’inizio della tanta auspicata reazione di carattere. In un crescendo di tifo dalla panchina e dal pubblico si assiste ad un piccolo miracolo: Segoloni annulla la seconda palla set con un mani fuori da manuale, Pepsini tiene in costante pressione la ricezione avversaria, Rencricca e Bruno recuperano dei palloni impossibili in seconda linea  e sarà alla fine Roscini con un attacco vincente e un ace a chiudere set e match ai vantaggi.

Partita bellissima (con il giusto plauso che va riconosciuto alla formazione spellana per la grinta e il bel gioco espresso) che determina una classifica cortissima nel girone con tutte le squadre ancora in corsa per la promozione.

Enorme la gioia e l’entusiasmo a fine partita di coach Capitini e di tutta la tifoseria soprattutto per la grande reazione di testa e cuore dimostrata nel momento di difficoltà.

Ora archiviati i giusti festeggiamenti, le ragazze di Assisi devono ritrovare la concentrazione necessaria per affrontare, domenica, il big match contro il Tavernelle (squadra ostica contro la quale le assisane hanno già rimediato due sconfitte negli ultimi incontri disputati) con la consapevolezza che il “fortino” di Assisi sarà un campo difficilissimo da espugnare per chiunque e con la tifoseria locale che rappresenterà certamente il quattordicesimo giocatore in campo.

Assisi volley

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*