Ballottaggio Assisi, Clamoroso, Claudia Travicelli appoggia Stefania Proietti

Il programma politico di Stefania Proietti è anche il mio quando pensa ad Assisi in grande

Scuola, Assessore Travicelli, aperte iscrizioni ai servizi mensa e trasporto

Ballottaggio Assisi, Clamoroso, Claudia Travicelli appoggia Stefania Proietti

Claudia Maria Travicelli, capolista indipendente di Uniti per Assisi, candidata Consigliere donna più votata della tornata elettorale con 400 preferenze, prende le distanze e rinnega l’appoggio espresso oggi da alcuni a mezzo stampa, al candidato Giorgio Bartolini perché in antitesi con i propri valori che hanno sempre visto al centro i più fragili, le istanze del sociale, del terzo settore e dell’associazionismo. “La decisione di Uniti per Assisi di appoggiare Bartolini è stata assunta senza essere condivisa con i candidati della lista stessa e tantomeno con la capolista.Questo atteggiamento palesa una inaccettabile mancanza di rispetto personale e di senso di democrazia da parte del centrodestra.

La mia storia di donna libera, attenta alle istanze dei più fragili che da sempre cerco di portare nelle istituzioni, il mio operato, i miei valori non saranno mai assoggettati né a sostegno di candidati e forze politiche che rappresentano una idea della politica come potere fine a se stesso!

Non ho mai condiviso i valori del centro destra. Da indipendente negli ultimi 5 anni ho sostenuto e ho cercato di rappresentare le esigenze dei cittadini di Assisi. Nella scorsa tornata elettorale ho sostenuto sempre da indipendente e con il mio programma la candidatura a Sindaco di Antonio Lunghi, candidato non eletto che solo pochi giorni fa ha deciso di non esporsi e di dare libertà al proprio elettorato. Come è possibile che oggi i suoi lo smentiscano?Per quanto mi riguarda, come candidata Consigliere più votata delle 3 liste di Lunghi, ho rispettato la volontà sulla libertà di voto, pur avendo pressochè totali affinità programmatiche e valoriali con il candidato Sindaco Stefania Proietti.

Nonostante ciò mi vedo smentita, in maniera irrispettosa anche per tutti gli elettori che mi hanno dato fiducia, da notizie che giungono a mezzo stampa. Mi sento libera pertanto di esprimere tutta la mia vicinanza e il mio appoggio al candidato Sindaco Stefania Proietti, con la quale condivido l’essere donna, l’essere libera e il bene comune come obiettivo primario dell’azione politica, valori che ho sempre testimoniato nelle Istituzioni.

Il programma politico di Stefania Proietti è anche il mio quando pensa ad Assisi in grande, con la sua visione strategica di una città fondamentale per l’Umbria e che deve pensare al proprio futuro di crescita sostenibile,di sviluppo del turismo,di creazione di nuovo lavoro,mettendo al centro la persona e con una particolare attenzione ai più fragili. La mia vita e il mio impegno di anni dimostrano che non sono mai andata in cerca di ruoli. Porterò avanti con convinzione la mia attività politica,con chi come Stefania Proietti condivide pienamente, da civica a civica lontana dai partiti, la visione e il programma per Assisi.”

Print Friendly

8 Commenti su Ballottaggio Assisi, Clamoroso, Claudia Travicelli appoggia Stefania Proietti

  1. Che manicomio la “politica” in Assisi!
    Basta un po di scirocco e subito le bandieruole prendono la direzione del vento!
    Signora Travicelli, dalla destra/centro al centro/destra/2.0!
    Lei è un bell’esempio di “coerenza” e di scelte di principio!!

  2. Pensare che mi ispirava anche una certa simpatia, peccato, deve fare i conti con il suo elettorato adesso…sicuramente qualcuno andrà a battere cassa…

  3. Le parole della Travicelli sul suo articolo quando appoggiava Lunghi:

    “Nessun beneficio personale ho mai tratto qualeAmministratrice, in nulla sono mai stata favorita ma ho spesso pagato un caro prezzo per essere rimasta fedele ai miei valori e coerente nelle mie decisioni. Sempre sono stata e sempre sarò dalla parte della gente perché solo a loro rispondo delle mie azioni.”

  4. Ma c’è sempre più confusione e cambio di carreggiata non solo per la Travicelli!!! La Proietti in anni passati era molto vicino a Zaffini, poi ai cinque stelle, poi poi
    ….speriamo si ritrovino non basta essere donne !!! O femmine spesso servono gli attributi !!!

  5. Abbiamo oggi la conferma di assoluta malafede, evidente prima nell’adesione al Progetto di Antonio Lunghi (centro-destra) ed ora a quello di Stefania Proietti (civico – rosso – relativo) in vista del ballottaggio: forze politiche che in campagna elettorale si sono viste contrapposte, hanno ora trovato un’intensa…. Chi prima si avversava ora si appoggia! In amore, in guerra… e in politica (?!)… tutto sembra essere lecito, in barba al rispetto che i Cittadini meritano!!!

    Continuo con ferma convinzione a ripetere che anche un gioco ha precise regole, senza le quali non ci sarebbe né partita tantomeno risultato… Ora siamo in finale e la Politica non è un gioco, i Cittadini auspicano trasparenza d’intenzioni e programmi, trasparenza che, con Proietti e Travicelli, ancora una volta è stata disattesa.

    Così la Coalizione Proietti Sindaco, paladina della “discontinuità”, diventa emblema di opacità e mal si coniuga con la trasparenza: oggi, senza “logiche” spiegazioni trova larghe intese con Mignani, Travicelli… individuando obiettivi programmatici comuni!
    I Candidati Sindaci Proietti e Mignani, il Candidato Consigliere Travicelli erano portatori di programmi politici così innovativi e strabilianti da non poter trovare un accordo fino a pochi giorni fa, ed ora invece trovano convergenza?!

    La partecipazione attiva dei Cittadini in Politica si permette solo se gioca a carte scoperte!

    La scelta di qualcuno che prima sposa idee e valori di centro-destra, poi con molta disinvoltura si schiera a sostegno di un Candidato “finto civico” è a mio modesto parere vergognosa: un garbuglio inestricabile, ove l’Elettore del primo turno non ha avuto il pieno diritto di conoscere la traiettoria e la finalità della propria preferenza. Anzi, peggio ancora, un turno preceduto da dichiarazioni fuorvianti celate da un profilo “civico”. Onesto sarebbe stato che si fossero espressi in merito fin dall’inizio, anche nel rispetto di coloro che si sono spesi con energia fornendo risposte convincenti all’elettorato di centro-destra.

    Spingendoci oltre la data del 19 Giugno, il sospetto è che ci si possa trovare al cospetto di pratiche poco limpide e poco gradite, con alle spalle urne chiuse e polemiche aperte.

    Non assecondiamo il buon viso a cattiva sorte!
    VOTIAMO Giorgio BARTOLINI, l’unico che realmente può rappresentare il cambiamento, lontano delle transumanze o dei mercanteggiamenti dell’ultima settimana! VOTIAMO IL CANDIDATO DELLA TRASPARENZA: VOTIAMO BARTOLINI!

  6. Dei cambiamenti di carreggiata della Proietti ne ho memoria, ricordo il 2006…poi ultime sterzate e non candidabile per i cinque stelle, ma su queste ultime notizie non ho la fondatezza. Bello quanto esplicato dalla serena, sintesi perfetta con il “camaleontismo” di Italico. Questa piattaforma potrebbe essere un ottimo tavolo di discussione. Peccato la propaganda influenzi gli animi…in bocca al lupo a tutti e credo che la più grande necessità dei cittadini rimane la coerenza.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*