Celebrati a Bastia Umbra i funerali dell’imprenditore Domenico Pelagatti FOTO E VIDEO

Tanti gli amici si sono stretti alla famiglia di Domenico

Celebrati a Bastia Umbra i funerali dell’imprenditore Domenico Pelagatti. C’era anche una maglia del Bastia Calcio sopra la bara di Domenico Pelagatti, l’imprenditore di Bastia Umbra, morto per asfissia da annegamento nella serata di giovedì 20. Una foto e dei fiori poggiati sopra di essa e con la Bibbia aperta e posta davanti. Tantissime persone erano presenti ai suoi funerali celebrati nella chiesa di san Michele Arcangelo alle ore 15 del 26 ottobre. Tanti amici e perenti si sono stretti alla famiglia di Domenico in questo giorno per loro così doloroso. Le esequie sono state celebrate Don Girolamo Giovannini, parroco di Bastia. Le sue parole durante l’omelia hanno colpito, soprattutto quando ha parlato di Domenico, persona buona e molto conosciuta ed apprezzata in città.

Domenico Pelagatti è caduto in quel pozzetto pieno d’acqua, molto probabilmente per recuperare qualcosa finita dentro. E’ stato trovato immerso con il capo e la parte alta del tronco. Il nulla osta per la restituzione della salma alla famiglia e per la celebrazione delle esequie è stato concesso dal magistrato all’indomani dell’autopsia, svolta nella giornata di domenica dal medico legale Gualtiero Gualtieri, alla presenza di Sergio Scalise, consulente dei familiari.


Umbria Journal TVIl Tg a portata di click

Una tragica fatalità, una disgrazia, un incidente. L’esame ha confermato che sul corpo dell’uomo non ci sono segni di violenza. La famiglia ha chiesto e ottenuto dal pubblico ministero di poter procedere alle esequie, dando al tempo stesso mandato all’avvocato Giuseppe Berellini di chiedere alla pm di poter accedere al fascicolo fotografico della scientifica. Sono stati, inoltre, chiesti anche ulteriori esami tossicologici. Il pm Valentina Manuali aveva aperto un fascicolo per omicidio contro ignoti. Domenica i carabinieri, hanno provveduto al sequestro preventivo dell’intera area dove è stato ritrovato il corpo. La famiglia comunque vuole continuare ad approfondire la vicenda.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*