Chiara Lubich per la Fraternità 2017, assegnato alla città di Assisi il premio

Sarà ritirato domani a Roma, dal Sindaco Stefania Proietti

Chiara Lubich per la Fraternità 2017, assegnato alla città di Assisi il premio

Chiara Lubich per la Fraternità 2017,  assegnato alla città di Assisi il premio
da Carlo Migliosi, Assisi Domani
ASSISI – Sarà ritirato domani a Roma, dal Sindaco Stefania Proietti e da una rappresentanza della Giunta e del Consiglio Comunale, il Premio “Chiara Lubich per la Fraternità 2017” assegnato quest’anno per la sua ottava edizione alla Città di Assisi, dove, si legge tra le motivazioni,  riecheggiò per prima la parola Fraternità ad opera di Francesco, dire Assisi e dire Pace e Fraternità è come dire una parola sola.

Domani 17 febbraio alle ore 17.30, presso la Sala Capitolare San Salvatore in Lauro, il Sindaco Proietti, a nome della Città di Assisi, riceverà il Premio. Ad Assisi, tra le altre motivazioni, il riconoscimento per aver contribuito ad “esportare” il principio della “fraternità universale” in Italia e nel mondo specialmente attraverso lo storico incontro dello Spirito di Assisi riconosciuto da persone di tutte le religioni e di convinzioni non religiose.

Al premio ritirato domani a Roma farà seguito, nei prossimi mesi, una manifestazione organizzata dal comune ad Assisi per approfondire i temi della fraternità, per estendere alla città il valore universale di questo riconoscimento e per accogliere i rappresentanti dell’Associazione Città per la Fraternità.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*