Clandestini no, Lega Nord Assisi: “Bambini non accompagnati sì”

No all’accattonaggio, no ai clandestini, no al lavoro nero, sì ai bambini

Clandestini no, Lega Nord Assisi: “Bambini non accompagnati sì”. Da Stefano Pastorelli (Lega Nord Assisi) – L’Amministrazione Comunale di Assisi, con la mozione tirata fuori già scritta e stampata (come se fosse tutto organizzato), lascia di fatto il mondo come sta bloccando la proposta del Consigliere Matarangolo,per cancellare l’ordinanza fatta dall’ex Sindaco Ricci nel 2008 che imponeva i limiti della mendicanza a 500 metri dai luoghi di culto.

L’argomento ha scatenato un acceso dibattito in Consiglio Comunale, la maggioranza ha provato a deviare il discorso incentrandolo sulla povertà che non può essere ignorata e non sull’accattonaggio in se. Il Sindaco Proietti rispondendo al Consigliere Bartolini dice che non si devono fare distinzioni tra poveri di serie A e poveri di serie B, però in realtà è ciò che sta accadendo perché cercando di tutelare questi mendicanti, tuteliamo una rete ben organizzata di sfruttatori che non mendicano per sopravvivenza accontentandosi di qualche spicciolo, ma lo fanno a scopo di lucro.

Come già evidenziato, continua Pastorelli,ci troviamo extracomunitari improvvisati commercianti e parcheggiatori abusivi che rivendicano il “titolo acquisito” e lo difendono con violenza anche tra loro stessi o con chi prova a ritagliarsi uno spazio. Per non abbandonare il “luogo di lavoro”, urinano e defecano ovunque ledendo il decoro del nostro paese!

La distinzione tra poveri di serie A e di serie B esiste quando si chiudono entrambi gli occhi difronte a questa realtà ILLEGALE, che frutta centinaia di euro al giorno e contemporaneamente si emettono sanzioni amministrative (o non si tiene conto delle elevate tasse comunali), alle attività LEGALI che risentendo della crisi hanno difficoltà ad andare avanti. La distinzione c’è quando non si fa niente contro gli extracomunitari che mendicano e commerciano reagendo male ai NO della gente esasperata, che alla fine paga per paura di ritrovare la macchina rovinata, o stanca di trovarli davanti ad ogni negozio e farmacia.

Il gruppo Lega Nord Assisi, al fine di garantire una certa tranquillità ai cittadini propone il ripristino dei gruppi di Vigili di quartiere e il completo monitoraggio del territorio, tramite telecamere collegate ad un’unica sala di controllo video. Non sono solo gli extracomunitari ad appartenere alla categoria dei bisognosi da aiutare e probabilmente non è mendicando che si risolve il problema della crisi. Gli italiani bisognosi non ci sono in giro a chiede elemosine ma questo non significa che non ci sono italiani con problemi economici.

La Lega Nord Assisi dice NO all’esposizione di rischi, derivanti dal dilagare di questa gente fuori controllo sul nostro territorio, RIFIUTIAMO l’ingresso ai clandestini e approfittiamo per riproporre la nostra richiesta avanza ad ottobre scorso, in cui chiedevamo di accogliere ESCLUSIVAMENTE i bambini orfani di guerra. L’Amministrazione Comunale dovrebbe prendere in seria considerazione la nostra richiesta, ed è per questo che abbiamo richiesto un’incontro al Sindaco,dove parleremo di questi Temi.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*