Unipegaso

Cresce l’attesa ad Assisi per la Festa del Piatto di Sant’Antonio

Domenica 22 gennaio torna a Santa Maria degli Angeli la tradizionale manifestazione. A sfilare per le vie della città anche il cavallo Varenne

Cresce l’attesa per la Festa del Piatto di Sant’Antonio ASSISI – Sarà Varenne, star del palcoscenico ippico mondiale, ad aprire il lungo corteo che domenica 22 gennaio, in occasione della celebrazione della festa di Sant’Antonio, sfilerà lungo le vie di Santa Maria degli Angeli. A riferirlo sono stati i Priori Serventi 2017 durante la presentazione della festa del “Piatto di Sant’Antonio Abate”, avvenuta nella sala Pagliacci del Palazzo della Provincia di Perugia.

La manifestazione coinvolge tutta la comunità angelana, tra le novità della nuova edizione rientra la volontà  di  valorizzare le eccellenze del territorio, come il pittore Pietro Fragola, autore del logo riprodotto  nel piatto in ceramica e nella medaglia, e la stilista Francesca Tacconi, realizzatrice del vestito dei Priori. Un programma ricco di eventi: fra gli appuntamenti da non perdere la possibilità di visitare la mostra di uniformi storiche delle forze di polizia e l’esposizione delle Reliquie di Sant’Antonio da Arles (Francia).  A ricordare come la festa del Piatto sia un evento strategico per la città è il consigliere provinciale Federico Masciolini che ha sottolineato l’importanza di mantenere viva una tradizione in grado di attrarre numerosi turisti.

Nel dettaglio del programma di domenica alle ore 8.00 è previsto l’arrivo del cavallo Varenne, detto il Capitano, alle ore 10 nella Basilica Papale si terrà la santa Messa e la cerimonia d’investitura dei Priori Entranti 2017 e alle ore 11 nel piazzale antistante la Basilica partirà la processione per le vie di Santa Maria degli Angeli che terminerà con la benedizione e la distribuzione del pane benedetto. A seguire si svolgerà uno dei momenti conviviali più sentiti e rappresentativi dell’evento, nei ristoranti aderenti sarà infatti servito il Piatto di Sant’Antonio, nato come offerta ai poveri a base di rigatoni, polpette in umido e salsicce, due fette di carne di manzo o di vitello al forno, un panino, mele e arance con acqua e vino dei priori.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*