Diocesi di Assisi, 8xMille, ecco come si sostiene la Chiesa Cattolica

Le somme vengono raccolte dal Servizio centrale del Sovvenire di Roma

Diocesi di Assisi, 8xMille, ecco come si sostiene la Chiesa Cattolica

Diocesi di Assisi, 8xMille, ecco come si sostiene la Chiesa Cattolica

ASSISI – 8xMille, offerte liberali dei fedeli, sostentamento del clero sono alcuni degli argomenti che verranno approfonditi e chiariti venerdì 24 novembre 2017 a partire dalle 18,30 nel corso di un convegno dal titolo: “Formazione diocesana sul sovvenire” alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli.  Si tratta di un incontro rivolto a sacerdoti, religiosi e religiose, membri dei consigli pastorali e degli affari economici, aggregazioni laicali, commercialisti e fedeli.

“Lo scopo del convegno – spiega l’incaricato diocesano per il Sovvenire Eduardo D’Amico – è di presentare questo servizio ecclesiale a coloro che non lo conoscono e, al tempo stesso, consentire un approfondimento per coloro che ne conoscono solo qualche aspetto. Le motivazioni alla base del Sovvenire non sono molto conosciute e sussistono imprecise conoscenze su questo aspetto di condivisione della vita ecclesiale e sociale.

La partecipazione ai molteplici impegni svolti in trasparenza dalla nostra diocesi – spiega D’Amico – si manifesta attraverso la sottoscrizione della scheda dell’ 8xmille nel modello della denuncia dei redditi e a mezzo delle offerte liberali dei fedeli.

Le somme vengono raccolte dal Servizio centrale del Sovvenire di Roma che provvede alla distribuzione delle risorse economiche alla nostra Diocesi impegnata in molte attività di carità, pastorali e di culto, di edificazione o restauro di edifici religiosi, di missioni apostoliche e catechetiche nonché di assistenza a popolazioni provate dalla fame e dalle guerre. Mi auguro – conclude D’Amico – che ci sia anche la partecipazione dei laici perché molto spesso c’è titubanza nella sottoscrizione di queste offerte e ignoranza sulla loro destinazione”.

Oltre a D’Amico che aprirà i lavori interverranno il vescovo della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino, il vescovo delegato dalla Ceu per il sovvenire monsignor Mario Ceccobelli, il delegato nazionale della Cei Paolo Cortellessa che terrà la relazione esplicativa. La seconda parte sarà aperta al dibattito e alle domande del pubblico.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*