Elezioni Assisi, accoglienza turistica, l’impegno di Antonio Lunghi

Lunghi: "Rilanciare Assisi nel panorama mondiale"

Elezioni Assisi, Antonio Lunghi: "La legalità non può essere strumentalizzata"

Elezioni Assisi, accoglienza turistica, l’impegno di Antonio Lunghi

Dare valore al nostro territorio significa dare priorità al rilancio e alla valorizzazione dell’accoglienza turistica, aspetto su cui investire tutte le forze e risorse necessarie per dare ad Assisi il valore che merita nella vetrina mondiale. Parola di Antonio Lunghi, sindaco facente funzioni uscente e candidato alla carica di sindaco della città serafica nella competizione elettorale di domenica prossima, 5 giugno.

Sostenuto da una coalizione civica formata dalle tre liste Uniti per Assisi, Lunghi Sindaco e Assisi di Centro Popolare, nel suo mandato prima da assessore e poi da sindaco reggente Lunghi ha rivolto una particolare attenzione al comparto turistico, nella convinzione che una città come Assisi meriti innanzitutto un degno biglietto da visita.

Ed è proprio in quest’ottica che l’amministrazione ha realizzato il portale turistico della città di Assisi visit-assisi.it, con oltre un milione e duecentomila visitatori, aggiornamenti anche nei giorni festivi con circa 2500 tra articoli, eventi e pagine.

Il sito, tradotto anche in lingua inglese, è “responsive web design” per adattarsi perfettamente anche su tablet e smartphone. Implementate anche le due pagine social istituzionali, “Città di Assisi” e “Visit Assisi”, presenti sul social network Facebook con aggiornamenti, informazioni, eventi e curiosità sui luoghi più suggestivi da scoprire e visitare.

Sul fronte del turismo religioso, inoltre, l’amministrazione comunale che ha visto Tonino Lunghi vicesindaco ha realizzato l’Hospitalero di San Francesco e San Giacomo in collaborazione con la confraternita di San Giacomo de Compostela, situato nella zona del cimitero monumentale di Assisi: un modo concreto per venire incontro alle esigenze dei sempre più numerosi pellegrini che transitano nella città serafica.

Nel breve periodo da sindaco facente funzioni, peraltro, Lunghi ha raccolto le richieste dei cittadini che da anni chiedevano il collegamento bus Assisi-Gubbio, finalmente attivo per andare incontro alle esigenze della comunità locale ma anche per dare impulso al comparto turistico collegando due mete d’eccellenza per l’accoglienza in Umbria, unite da una reciproca collaborazione di valorizzazione e promozione turistica.

“Siamo convinti – sottolinea Lunghi – che dare valore alla nostra città richieda sforzi e risorse che siamo pronti a mettere in campo per proiettare Assisi nel panorama mondiale e dare alla nostra città il valore che merita. L’accoglienza turistica è uno dei punti cardine del nostro programma, elaborato insieme alla coalizione a partire dall’ascolto delle istanze provenienti non solo dai cittadini, ma anche dalle realtà economiche del territorio. Mi riferisco agli albergatori, agli esercenti e alle associazioni di categoria, con cui è necessario operare sempre più a stretto contatto, favorendo un puntuale e costruttivo confronto per venire incontro alle esigenze di un comparto che è il principale motore di sviluppo del nostro territorio”.

Per dare valore all’accoglienza turistica, il programma del candidato sindaco Antonio Lunghi prevede una serie di obiettivi e progetti concreti da realizzare nei prossimi anni di amministrazione.

In particolare:
– riorganizzare e potenziare l’assessorato al turismo;
– rafforzare l’impegno diretto per contrastare il declino dell’‪Aeroporto‬ internazionale dell’Umbria “San Francesco d’Assisi”, del sistema ferroviario legato a questa infrastruttura e più in generale al sistema turistico locale;
– creare un tavolo permanente di concertazione con le realtà turistiche del territorio individuando un percorso condiviso, predisponendo un piano d’azione con obiettivi concreti, misurabili a breve, medio e lungo termine. Il piano può essere finanziato attraverso l’imposta di soggiorno;
– utilizzare il marchio “‪Convention Bureau‬” di proprietà dell’amministrazione comunale per creare una struttura che si interessi di turismo congressuale;
– ristrutturare e riqualificare il polo sportivo e la piscina di Assisi;
– completare la realizzazione del ‪Centro Ex Montedison‬, completando la riqualificazione del ‪Pala Eventi‬ con l’eliminazione del soppalco centrale, la sistemazione del solaio sopra la palestra della Confederazione Nazionale di ‪Pugilato‬ e realizzando un’area attrezzata per ospitare eventi estivi all’aperto;
– realizzare un progetto per “‪Assisi Accessibile‬” che consenta la completa fruizione della città anche ai diversamente abili;
– creare un ‪“Marchio Assisi” per la valorizzazione dei prodotti enogastronomici‬ del territorio;
– favorire la creazione di consorzi nelle zone A (Assisi Centro storico e Santa Maria degli Angeli) al fine di partecipare al bando regionale sui ‪centri commerciali naturali per trasformare la suggestiva cornice di Assisi in una spettacolare vetrina.

“Questo – conclude Lunghi – è un progetto tanto ambizioso quanto concreto, che può essere realizzato con il metodo di lavoro preciso e puntuale che ha sempre contraddistinto il nostro impegno per il bene comune. Un metodo efficace e funzionale, che metta a disposizione risorse umane ed economiche per porre in atto il nostro programma e trasformare i nostri obiettivi in fatti con una puntuale verifica dei risultati. Questo è il nostro impegno e la nostra promessa: parlare con i fatti, al contrario di chi usa solo sterili parole. Se eletto, lo farò da sindaco a tempo pieno, dedicandomi ogni giorno al bene della comunità e lavorando solo nell’interesse del signor cittadino”.

Elezioni Assisi

Print Friendly

1 Commento su Elezioni Assisi, accoglienza turistica, l’impegno di Antonio Lunghi

  1. Se non ricordo male al Circolo Fortini Antonio Lunghi ha detto che a scuola è sempre stato il primo della classe. Copiando copiando….

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*