Elezioni Assisi, Fratellini, ecco perché il Centrodestra ha perso

Una parte rilevante l’elettorato che mai avrebbe votato per il candidato del PD è stato costretto all'astensione

Elezioni Assisi, Fratellini, ecco perché il Centrodestra ha perso

da Francesco Fratellini
E’ assordante e molto fastidioso lo stridere delle unghie sugli specchi prodotto da chi cerca di individuare i colpevoli della disfatta del Centrodestra ad Assisi.

Consiglio di guardare in quello specchio invece di cercare di scalarlo. Sono sicuro vedrà con chiarezza il volto del responsabile, il volto di chi, avendo ottenuto solo un 27% al primo turno non ha voluto apparentarsi con il restante 20% del Centrodestra e riunirlo, portandolo quasi certamente alla vittoria, offrendo solo un accordo ai singoli che concedeva qualche poltrona, ma che non avrebbe dato dignità politica a quei 3.187 voti e li avrebbe resi reso irrilevanti e ininfluenti politicamente.

Una parte rilevante l’elettorato che mai avrebbe votato per il candidato del PD è stato quindi costretto all’astensione da chi in pratica gli chiedeva solo il voto ma non gli avrebbe riconosciuto Dignità Politica.

Print Friendly

1 Commento su Elezioni Assisi, Fratellini, ecco perché il Centrodestra ha perso

  1. Quella parte di elettorato si é astenuta perché stanca del voto! Se poi vedeva nelle persone e non negli schieramenti tra un vecchio e nuovo avrebbe votato Proietti. Signore mi sa che sta fuori molto dal vero significato della sconfitta della destra ad Assisi : Bartolini doveva lasciare lo sciettro che invece non ha fatto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*