Elezioni Assisi, l’impegno di Lunghi a favore dell’imprenditoria

Sostenere le imprese per investire sul futuro della comunità

Elezioni Assisi, Antonio Lunghi: "La legalità non può essere strumentalizzata"

Elezioni Assisi, l’impegno di Lunghi a favore dell’imprenditoria

Sostenere le imprese vuol dire investire sul futuro della comunità. Ne è convinto Antonio Lunghi, sindaco facente funzioni uscente e candidato sindaco di Assisi alle prossime elezioni comunali con il sostegno di una coalizione civica composta dalle tre liste Uniti per Assisi, Lunghi Sindaco e Assisi di Centro Popolare.

Durante il mio mandato da sindaco reggente – sottolinea Lunghi – abbiamo realizzato e completato il progetto Incubatore dImpresa. Il progetto era rimasto incompiuto, mentre ora è pienamente a regime e tutti i locali sono stati concessi.

Lo scorso aprile, inoltre, è stato presentato ad Assisi il progetto europeo U.I.A. Urban Innovative Actions 2016, promosso dalla Città di Assisi insieme alla Città di Gubbio e al Comune di Gualdo Tadino. Il progetto ha la finalità di stimolare e sostenere l’imprenditorialità esistente e di nuova costituzione, nonché aumentare competenze ed occupazione di giovani, in sinergie con scuole, associazioni di categoria, imprese. Si tratta, in altre parole, di un Acceleratore diffuso” che vuol favorire lo sviluppo di nuove aziende attraverso l’utilizzo di strutture dislocate sul territorio e attivate in base alle necessità (sportello, uffici, capannoni, negozi) sia di proprietà del Comune che di privati convenzionati a condizioni temporaneamente vantaggiose. Il progetto ha un valore di € 1.680.000,00”.

Al tema del sostegno alle imprese il documento programmatico ufficiale della coalizione a sostegno di Antonio Lunghi dedica un ampio capitolo, individuando alcuni progetti concreti per dare valore alle imprese e allimprenditorialità giovanile.

In particolare, nel programma vengono illustrati alcuni precisi impegni:

– mettere a disposizione spazi comunali e idee a servizio delle varie professionalità in co-working;

– rafforzare il sostegno alle attività e alle imprese start-up con fondi destinati all’impresa;

– favorire la creazione di un incubatore aziendale funzionale alla ricezione dei diversi input provenienti dal mondo giovanile da sostenere, indirizzare e valorizzare attraverso un sistema capace di analisi di mercato;

– individuazione di una figura che ricerchi le opportunità offerte dai fondi europei in grado di coadiuvare i destinatari nella concretizzazione dei progetti.

“Questo – aggiunge il candidato sindaco – è il nostro metodo: porci degli obiettivi e mettere a disposizione tutte le risorse economiche ed umane per raggiungere quegli obiettivi, con una puntuale verifica dei risultati.

Grazie a questo metodo – conclude Lunghi – in un solo anno di reggenza abbiamo risolto molte questioni annose e raggiunto importanti traguardi. Perché noi preferiamo parlare con i fatti, non con parole o annunci”.

Elezioni Assisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*