Giorgio Bartolini ha incontrato i cittadini di Capodacqua di Assisi

Seguiranno altri appuntamenti. Venerdì 22 aprile a Rivotorto e poi il 29 a Porziano, ma sono previsti anche appuntamenti, durante la settimana, nelle altre frazioni: Assisi ne conta 23.

Giorgio Bartolini ha incontrato i cittadini di Capodacqua di Assisi

Lega Nord, Fratelli d’Italia e Forza Italia appoggeranno il candidato a Sindaco per la Città di Assisi, Giorgio Bartolini. La comunicazione ufficiale è arrivata oggi dal senatore di Lega Nord, Stefano Candiani.

Le due liste civiche Sindaco Bartolini e Bartolini, tradizione e innovazione avranno dunque l’appoggio di tre partiti nazionali, tre simboli importanti.

«La Lega Nord – ha detto Bartolini durante il primo appuntamento con i cittadini a Capodacqua di Assisi – non ha stupito relativamente perché fin dall’inizio il Senatore Candiani aveva parlato con me così come Catia Polidori  di Forza Italia e Franco Zaffini di Fratelli d’Italia, quando si mettono d’accordo i partiti – ha aggiunto -c ‘è sempre qualche difficoltà di strategia, però io ero convinto che poi sarebbero confluiti su me»

Stare in mezzo alla gente. «Chiederemo loro  quali sono le cose necessarie delle singole frazioni, andremo avanti in questa direzione e parleremo dei programmi che intenderemo svolgere con chiarezza e semplicità».

Oggi il primo incontro a Capodacqua di Assisi, seguiranno altri appuntamenti. Venerdì 22 aprile a Rivotorto e poi il 29 a Porziano, ma sono previsti anche appuntamenti, durante la settimana, nelle altre frazioni: Assisi ne conta 23. «Quando ho fatto l’esperienza da sindaco sono stato sempre in mezzo alla gente  – ha spiegato Bartolini – per me era una cosa usuale girare il territorio. Riparto da Capodacqua farò altre frazioni, intendo ascoltare quello che la gente vuole in modo da poter fare un programma, in linea con le loro aspirazioni».

Manutenzioni, strade, illuminazioni, la nettezza urbana, sono le cose principali da fare. «Con i tre partiti abbiamo già iniziato, però prima intendo ascoltare i cittadini e il programma si baserà tenendo presente l’economia, in questo momento un po’ depressa nel territorio così come lo è in tutta Italia, dobbiamo cercare di stare vicino alle imprese – ha concluso -, creare posti di lavoro alle famiglie perché hanno bisogno di maggiore assistenza».

Bartolini ha incontrato alla Pro Loco di Capodacqua i cittadini per conoscere le loro esigenze. Tra la gente di Capodacqua c’era chi ha detto che la frazione è stata dimenticata. Bartolini ha replicato dicendo che per lui non è così, tant’è che il primo appuntamento della sua campagna elettorale è cominciato a Capodacqua.

Ha elencato il suo programma, quello che intende fare per risollevare l’economia, come aiutare le imprese e  le famiglie, mentre lo ha fatto ha parlato anche del passato. Bartolini è già stato una volta sindaco di Assisi: erano gli anni del terremoto del 1997.

Le persone intervenute hanno ricordato che da tempo avevano inviato richieste per le loro esigenze in Comune. Il candidato ha risposto che se ne farà carico, ma ha anche detto che l’Amministrazione uscente non lascia nulla di programmatico.

Leonardo Paoletti, nel sostenere Giorgio Bartolini, ha detto che serve “rifare cassa”, ma serve anche rispondere alle esigenze del territorio.

Il discorso si è poi spostato sul rapporto tra sindaco di Assisi e territorio regionale: ospedale di Assisi, aeroporto, ferrovia, strade e povertà. A questo Bartolini ha risposto che il dramma del depotenziamento dell’ospedale ha radici lontane, al tempo del trasferimento su Foligno. Sull’aeroporto ha sottolineato che manca programmazione.

Sulla raccolta dei rifiuti, Giorgio Bartolini ha ricordato che è stato, da chi ha amministrato, stipulato un contratto “capestro”.

Giorgio Bartolini

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*