Hamlet Travestie di Punta Corsara al Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi VIDEO

"Hamlet Travestie" è uno spettacolo che intreccia Shakespeare alle suggestioni settecentesche di John Poole passando per “Don Fausto” di Antonio Petito

Hamlet Travestie di Punta Corsara al Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi

Hamlet Travestie di Punta Corsara al Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi ASSISI – Il 2017 del Piccolo Teatro degli Instabili inizia con lo spettacolo più spumeggiante e premiato della Stagione (Premio Speciale Ubu, Premio Hystrio-Altre Muse 2010, Premio Ubu Nuovo Attore under 30 2012, Premio IN-BOX 2013, Premio della Critica 2014).

Ben 6 attori, venerdì 13 gennaio alle ore 21:15, calcheranno le tavole del palcoscenico assisano con una pièce che ha ottenuto un grandissimo successo di critica e pubblico: “Hamlet Travestie” (da John Poole e Antonio Petito a William Shakespeare) della Compagnia Punta Corsara, nata a Napoli nel 2007 con la direzione artistica di Marco Martinelli, come progetto speciale presso il Teatro Auditorium di Scampia, con la volontà di attivare percorsi artistici per il quartiere e per la città, coinvolgendo adulti e adolescenti.

“Hamlet Travestie” è uno spettacolo che intreccia Shakespeare alle suggestioni settecentesche di John Poole passando per “Don Fausto” di Antonio Petito. La giovane compagnia traduce (o meglio traveste letteralmente) l’infelice famiglia reale di Danimarca, prototipo di ogni teatralità, in una odierna famiglia da vascio napoletano, i Barilotto. Il risultato è un’acre farsa nera, dal ritmo trascinante e dall’incredibile effetto comico, in cui la vicenda di Amleto viene buffamente inscenata dai parenti per guarire un povero ragazzo che si crede il principe di Danimarca.

Immaginiamo i Barilotto, in un quadro di sopravvivenza quotidiana: il lavoro, la casa, i debiti, i figli. Ognuno vincolato al legame con l’altro, in una stasi violenta in nome dell’unità. Dissociato, se ne sta Amleto, il figlio senza padre, ad alimentare un conflitto di dubbi e paure. Intorno a lui, la vicenda shakespeariana diventa il canovaccio di un’improbabile tragedia redentiva, una fallimentare distribuzione di ruoli e di pesi, in una famiglia fuori di sesto.

Punta Corsara / 369GRADI

HAMLET TRAVESTIE

da John Poole e Antonio Petito a William Shakespeare

di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella

una produzione 369gradi

in collaborazione con Teatro Franco Parenti

con il sostegno di Olinda, Armunia /Inequilibrio Festival, Fuori Luogo – La Spezia

con

Demi Licata: Amalia Esposito Barilotto, mamma di Amleto, poi Gertrude

Christian Giroso: Salvatore Barilotto, zio di Amleto, poi spettro e re

Vincenzo Nemolato: Ciro Liborio, figlio del Professore, poi Laerte

Valeria Pollice: Ornella Liborio, fidanzata di Amleto, poi Ofelia

Emanuele Valenti: Don Liborio detto o’ Professore, padre di Ornella e Ciro, poi Polonio

Gianni Vastarella: Amleto Barilotto, poi Amleto principe di Danimarca

 

Si ricorda che è ancora possibile abbonarsi agli spettacoli della Stagione Teatrale 2016/17

  • Abbonamento a 5 Spettacoli: Euro 100,00 anziché Euro 125,00

Sono previste ulteriori riduzioni del 40% sul prezzo del biglietto per gli under 30 e per i partecipanti ai Laboratori di Recitazione 2016/17 e per gruppi.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*