Con il Cuore

La Città di Assisi presenta il Calendario dei nuovi eventi 2017

Oltre 400.000 euro di risorse aggiuntive rispetto al recente passato

La Città di Assisi presenta il Calendario dei nuovi eventi 2017
Da sinistra Carlo Pedini, Joseph Grima, Paolo Giulietti, Sindaco Stefania Proietti, Pier Maurizio della Porta, Vincenzo di Santi e l'Assessore Eugenio Guarducci.

La Città di Assisi presenta il Calendario dei nuovi eventi 2017

ASSISI – Dopo la necessaria approvazione del Bilancio 2017, l’Amministrazione Comunale di Assisi ha dato seguito alle linee strategiche in esso tracciate riguardanti la programmazione di nuovi eventi presentati questa mattina nel corso di una Conferenza Stampa svoltasi presso la Sala Conciliazione del Municipio. Oltre 400.000 euro di risorse aggiuntive rispetto al recente passato che consentiranno di mettere le basi per una prima solida base di risposte necessarie anche per affrontare il difficile momento che sta attraversando il comparto turistico dell’intera Regione Umbria ed in particolare di Assisi.

«Siamo consapevoli – dichiara Stefania Proietti Sindaco di Assisi – che la creazione di una adeguata offerta legata al turismo motivazionale connesso ai “fondamentali” della Città di Assisi, come ambiente, cammini, cori e spiritualità francescana, possa essere una delle strategie principali della nostra azione di Governo. Il 2017 è solo l’inizio di un tragitto molto impegnativo che non potrà che essere maturo nel giro dei prossimi 4-5 anni ».

A presentare il calendario dei principali e nuovi eventi progettati per il 2017 sono stati coinvolti alcuni dei protagonisti  ovvero i loro direttori artistici e/o soggetti attuatori. Protagonisti che, attraverso il coordinamento dell’Assessorato alla Cultura e Turismo di Assisi, hanno già da tempo iniziato a lavorare sui singoli programmi in attesa di darne quanto prima  comunicazione.

Ed a proposito di comunicazione in questi giorni si è chiusa la gara per l’aggiudicazione dei relativi servizi a supporto dell’Assessorato alla Cultura e Turismo che consentirà all’ente comunale di utilizzare quelle competenze tecniche necessarie a costruire percorsi virtuosi nell’ambito di ogni singolo evento.

Alla Conferenza sono intervenuti: Joseph Grima in qualità di Direttore Artistico di Universo Assisi – A Festival in Secret Places (20/23 Luglio 2017) organizzato in collaborazione con la Fondazione Internazionale Assisi, Maurizio della Porta Direttore Artistico del “Teatro del Sacro” proposto dall’Accademia Properziana e sostenuto dalla Fondazione Cassa Risparmio di Perugia, Mons. Paolo Giulietti Presidente di Francesco’s Ways ente che organizzerà Wonder Ways in Assisi – Cammini in Fiera (21-24 Settembre), Carlo Pedini Direttore Artistico di “Cantico – Assisi Choral Fest” e Vincenzo Di Santi Presidente di Confcommercio Assisi che coadiuverà il Comune di Assisi nell’organizzazione di “Natale ad Assisi” (8  Dicembre 2017 – 6 Gennaio 2018).

«Ci fa piacere – dichiara Eugenio Guarducci Assessore alla Cultura e Turismo della Città di Assisi – annunciare questi nuovi progetti a pochi giorni dall’apertura del Calendimaggio che quest’anno ha accettato la sfida di aprire una nuova fase senza ovviamente rinunciare alla sua originale formula della quale rispettiamo noi  tutti la preziosa liturgia».  Ed a proposito di rievocazioni storiche non può non essere ricordata anche la nuova progettualità che ha riguardato il “Palio dei Rioni” di Santa Maria degli Angeli con nuove date (9-17 Giugno 2017) ed un programma molto ambizioso al quale il Comune di Assisi non ha fatto mancare il suo concreto supporto.

«La stagione dei nuovi eventi in Assisi – prosegue il Sindaco Proietti – si arricchisce grazie anche alla progettualità di altri importanti soggetti laici e religiosi ai quali va il nostro sentito ringraziamento».

Subito dopo l’apertura del Calendimaggio protagonista d’eccezione Pat Metheny con un concerto organizzato da Umbria Jazz in collaborazione con il Comune di Assisi al Teatro Lyrick il giorno 4 maggio. In particolare, dal 14 al 21 Maggio, sarà protagonista l’importante iniziativa che terrà a battesimo il “Santuario della Spoliazione” fortemente voluto dal Vescovo di Assisi Nocera Umbra e Gualdo Tadino, S.E. Mons. Domenico Sorrentino, e per il quale è arrivata a Pasqua la lettera – dedica di Papa Francesco. Negli stessi giorni (13 e 14 Maggio) sarà protagonista a Tordibetto e non solo la 60° Festa della Mamma, che è partita proprio da un’idea di Don Otello Migliosi, allora Parroco di questa frazione di Assisi. Dal 1 al 4 Giugno invece torna in scena per la sua terza edizione e con tutto il suo gusto Assisi Food Truck Festival (area di fronte Palaeventi). Il 4 Giugno invece sarà indetta la I Giornata Ecologica di Assisi che vedrà per il Centro Storico runners e pedoni liberi di muoversi in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente. In Estate la colonna sonora della Città sarà ancora una volta affidata ad  “Assisi Suono Sacro” (25 Luglio – 6 Agosto), Musa Fest (27 Luglio – 6 Agosto) e RiverRock (24 – 26 Agosto). Sempre in Estate a mettere insieme buon cibo, musica ed allegria si attiveranno ancora, con impareggiabile entusiasmo ed impegno, le numerose Pro Loco del territorio Assisano. Il 1° Settembre la “Giornata Nazionale del Creato” organizzata dalla CEI vedrà in concomitanza la partenza del Sentiero di Francesco Assisi-Gubbio, mentre dal 14 al 17 Settembre la nuova edizione del “Cortile di Francesco” organizzata dal Sacro Convento di Assisi. Il 3-4 Ottobre le celebrazioni dedicate alla Festa di San Francesco Patrono d’Italia con l’olio per la Lampada Votiva che quest’anno verrà donato dalla Regione Liguria. E, a proposito di olio, dal 26 ottobre al 26 novembre si terrà il tradizionale appuntamento con “Unto” che coinvolgerà ancora una volta tutto il territorio comunale. Qualche giorno prima, ovvero dal 19 al 22 Ottobre, ritorna l’importante Rassegna di Musica Sacra  “Assisi Pax Mundi” mentre il 29 Novembre e’ in programma la “Giornata della Saggia Ecologia” – organizzata dalla Fondazione Sorella Natura in collaborazione con la Città di Assisi – per la quale e’ stato invitato il Presidente Mattarella.

La Città di Assisi mette inoltre in campo una nuova progettualità volta a favorire l’utilizzo dei suoi contenitori per dare spazio al turismo legato agli eventi sportivi, primo fra questi il Campionato Italiano di scherma giovani a squadre, 3-4 giugno, in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma, al Palaeventi.

“Questo è il primo sforzo concreto mai avviato ad Assisi per una calendarizzazione degli eventi che ne consenta una adeguata promozione, oltre alla corretta programmazione” ha concluso il Sindaco ”al fine di farne una motivazione aggiuntiva rispetto all’attrattività della figura di San Francesco e alle meraviglie naturali ed artistiche,  per visitare, e soprattutto programmare un lungo soggiorno nella nostra Città”. Insomma: un ricchissimo calendario che farà di Assisi nel 2017 ancora una volta un attrattore culturale di primaria importanza.

Quattro nuovi eventi in prima assoluta ad Assisi ed un Natale da valorizzare sempre di più

Universo Assisi 

A festival in secret places

20/23 Luglio 2017

Gli obiettivi di questo nuovo contenitore culturale, organizzato in collaborazione con Fondazione Internazionale Assisi, saranno molteplici. In primis c’è la volontà da parte di Assisi di occupare uno spazio importante e riconosciuto nel panorama degli eventi culturali estivi della nostra Regione e quindi era logico programmarlo tra il primo monolitico blocco costituito da Festival dei 2 Mondi e Umbria Jazz e la seconda parte del calendario presidiato da Todi Festival e Festival delle Nazioni. Il nome di questo evento ha una genesi curiosa: in primis si era pensato di utilizzare Assisi Souvenir per rafforzare la volontà del Festival di recuperare la nobiltà di questa parola affidando la stessa a dei “ricordi immateriali” che lo spettatore potrà raccogliere partecipando ai vari incontri e spettacoli (teatro, musica, poesia, letteratura, fotografia,  etc etc) programmati in location particolari ed inconsuete. Poi, al posto della parola Souvenir, è stato deciso di utilizzare il suo anagramma: Universo. La mission rimane la stessa: sorprendere ed incantare lo spettatore grazie alla magia dei luoghi ed alla qualità degli interventi artistici. Un piccolo video girato qualche giorno fa a Milano e pubblicato ieri sull’account Twitter @vadodifritto fa vedere il processo creativo condiviso tra Eugenio Guarducci e Joseph Grima che sarà il Direttore Artistico di questa importante iniziativa. Grima sarà quindi affiancato nel suo lavoro da alcuni protagonisti della vita culturale Assisana a cui è stato chiesto di collaborare alla progettazione di alcune sezioni del Festival.

Teatro del Sacro

Prima Rassegna Italiana e Convegno Internazionale sul Teatro della Devozione

8/10 Settembre 2017

La musica e la drammaturgia sacra fanno parte del patrimonio culturale di Assisi e la sua Amministrazione ha creduto fin da subito di sostenere ed incoraggiare questo progetto ideato dalla Accademia Properziana del Subasio e sostenuto con forza dalla Fondazione Cassa Risparmio di Perugia.

L’evento, che vede anche l’autorevole coinvolgimento dell’Università di Perugia, va a coprire un vuoto nel panorama delle iniziative culturali italiane e si rivolge ad un pubblico di studiosi e appassionati che avranno la possibilità di partecipare a incontri, concerti e rappresentazioni. Gli spettacoli vedranno coinvolte anche alcune importanti risorse artistiche del territorio: Resonart, Micrologus e Commedia Harmonica,. La Direzione artistica è affidata a Pier Maurizio della Porta mentre Alessandro Tinterri avrà la Responsabilità Scientifica del Progetto. Il Convegno sarà articolato in tre giornate: la prima tratterà Le Laude umbre, tra filologia e teatro, la seconda giornata affronterà il tema Dal Jeu d’Adam al Teatro dei Gesuiti mentre la conclusione è affidata ad un sessione di lavori dedicata alla Rinascita novecentesca del dramma sacro.

Wonder Ways in Assisi

Cammini in Fiera

(21/24 Settembre 2017)

In questo caso l’idea, condivisa col Consorzio Francisco’s Ways è quella di trasformare per quattro giorni Assisi nella Capitale dei Cammini. Non soltanto quelli religiosi che afferiscono soprattutto al particolare target dei pellegrini ma anche quelli di carattere ambientale, in mountain Bike,  a Cavallo etc etc. Il progetto fa seguito alla fortunata esperienza di Italian Wonder Ways del 2016 che ha visto la Regione Umbria protagonista nel progetto condiviso con Mibact ed altre regioni italiane. Il format dell’evento prevede una parte dedicata al BtoB ed un altra al BtoC. Assisi ed il suo territorio avranno così modo di valorizzare le proprie risorse paesaggistiche confrontandosi anche con altre esperienze di livello nazionale ed internazionale. Un ruolo significativo del progetto sarà portato avanti dalla Conferenza Episcopale Italiana ed è già  previsto anche il pieno appoggio di Enit. Molta attenzione sarà dedicata alla parte esperienziale del format che spingerà il visitatore a frequentare e scoprire i cammini del comprensorio anche attraverso il coinvolgimento delle numerose Associazioni locali già impegnate in temi ambientali e difesa/valorizzazione del paesaggio.

Cantico

Assisi Choral Fest 

(24/26:Novembre 2017)

Assisi Città dei Cori: è questo il nuovo Brand che l’ Assessorato alla Cultura e Turismo di Assisi vuole valorizzare. Lo fa nella convinzione di voler dare risalto ai tanti e preziosi protagonismi che da molto tempo offrono alla città una programmazione di iniziative e concerti di assoluto valore. Ecco così che le varie formazioni corali presenti ad Assisi hanno accettato per la prima volta la sfida di lavorare insieme ad un progetto  che avrà come obiettivo quello di generare  un format originale nel panorama degli eventi specializzati presenti in Italia. Ad assumere il difficile incarico della Direzione Artistica è  Carlo Pedini. A lui il compito di trovare un equilibrio armonico tra le proposte del mondo corale Assisano e quelle provenienti da altre regioni italiane e paesi europei. L’ambizione è quella di raggiungere nel giro di 4 anni una dimensione di assoluto rilievo a livello Nazionale ed Internazionale prevedendo già dalla terza edizione una estensione temporale di almeno 8 giorni.

Natale ad Assisi 

(8 Dicembre 2017 – 6  Gennaio 2018)

Il Natale ad Assisi non può essere inteso come in qualsiasi altra città. Fu Francesco a dar vita per la prima volta al Presepe e la città deve essere all’altezza di onorare questa eredità, programmando festività natalizie con un tratto distintivo e non banalizzante. Per far questo si avvale della importante collaborazione della ConfCommercio andando ad ampliare e rafforzare l’ esperienza dello scorso anno quando, nonostante le modestissime risorse comunali, si volle già dare un’impronta diversa mettendo in rete e coordinando i tanti attori della Città. A partire dal 2017 verrà quindi dedicata particolare attenzione alla parte della progettazione  illuminotecnica partendo da due luoghi simbolo della Città: la Piazza del Comune e la Rocca Maggiore.

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*