Lista Civica Ricci Buini Sindaco, presentati i candidati

Un gruppo di persone nuove per ascoltare e fare assieme ai cittadini un cambiamento per il futuro del territorio assisano

Lista Civica Ricci Buini Sindaco, presentati i candidati

Questa mattina, presso la piazza antistante la Basilica di S. Maria degli Angeli, la candidata a Sindaco per il Comune di  Assisi, assieme ai candidati della Lista Civica Ricci, è stata inaugurata, in una performance, la campagna elettorale alla presenza del Consigliere Regionale  Claudio Ricci e simpatizzanti  del gruppo politico.  Nell’occasione è stata predisposta  l’auto sponsorizzata che sarà utilizzata per promuovere la candidatura di Patrizia Buini.  Quello che è stato presentato stamane sulla piazza di S. Maria degli Angeli è un gruppo di persone nuove dalla sfera politica per ascoltare e fare assieme ai cittadini un cambiamento per il futuro del territorio assisano. “Non è stato fatto alcun elenco di promesse”, ha dichiarato la candidata a Sindaco Buini “ma abbiamo indicato solo cinque punti essenziali  con i quali si intende far capire  come si vorrà amministrare il comune assieme ai cittadini, presentandoci sin dall’inizio con una squadra di persone  e un metodo laddove ciascuno si dovrà sentire uguale  e ugualmente ascoltato”.

Questi i punti: ogni anno si farà un referendum per decidere, in ogni luogo del territorio, come utilizzare le risorse del bilancio annuale;

-nei primi mesi saranno definiti, assieme ai cittadini,  i piani per utilizzare  bene le risorse ed individuare  i progetti  essenziali,  al fine di supportare le imprese e le attività artigianali, industriali e agricole, con lo sviluppo del piano di innovazione e delle energie rinnovabili e la razionalizzazione della raccolta differenziata intelligente, oltre allo studio di un piano di sostegno alle famiglie disagiate, povere,  delle attività scolastiche , delle associazioni,  dei giovani e delle attività dello sport con una attenta valutazione e ricerca dei finanziamenti pubblici, privati ed europei ;

– eliminare sprechi e inefficienze nei bilanci oltre ad abolire la tassa  di soggiorno e diminuire le tasse sociali

–  Assisi,  i paesi  e il territorio, dovranno diventare , entro cinque anni, un luogo intelligente in linea con la storia francescana e culturale legata all’accoglienza e al dialogo ;

– riduzione dei tempi e semplificazione delle procedure  per il rilascio delle autorizzazioni alle persone e alle attività.

Lista Civica

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*