Unipegaso

L’Umbria si rimette in Moto protagonista di Motodays 2017

L'evento ospite dell'importante salone che si svolge a Roma dal 9 al 12 marzo

L’Umbria si rimette in Moto protagonista di Motodays 2017 ASSISI – L’Umbria si rimette in Moto sarà protagonista all’ottava edizione di Motodays, il Salone della Moto e dello Scooter che si svolge in Fiera Roma dal 9 al 12 marzo.

L’appuntamento, promosso dal Comune di Assisi con la collaborazione de I Borghi più Belli d’Italia, Anci, Confcommercio Umbria, Movimento Turismo del Vino – Umbria, Strade del Vino e dell’Olio – Umbria e con il patrocinio di Fmi – Federazione motociclistica Italiana, sarà ospite dell’evento romano con uno stand informativo dove operatori turistici e rappresentanti dei motoclub aderenti illustreranno l’iniziativa.

Un evento diffuso sul territorio, un racconto corale dell’Umbria fatto in prima persona dai mototuristi a cui L’Umbria si rimette in Moto è rivolto in primo luogo: due giorni, il 25 e il 26 marzo, per scoprire o riscoprire l’Umbria e le sue strade tanto amate dai motociclisti, ma anche per visitare i tesori che ogni angolo della regione custodisce. Con l’hashtag #umbriamoto sarà possibile condividere foto, video e commenti durante le due giornate che saranno, poi, raccolte nel sito ufficiale dell’appuntamento, www.umbriamoto.it, per creare, appunto, una narrazione condivisa del primo grande appuntamento di primavera che si svolge in Umbria.

L’Umbria si rimette in Moto sarà anche la possibilità di dare nuovi input al settore turistico che, negli ultimi mesi, ha fatto registrare una sensibile flessione di presenze. E sarà anche lo spunto per riscoprire la Valnerina e le sue bellezze, ma pronte a tornare a splendere. Proprio nei centri della Valnerina saranno allestite le Griglie di Partenza, dei punti ristoro previsti nei diversi itinerari proposti dai singoli comitati promotori, dove gustare i sapori tipici della tradizione.

Ogni equipaggio contribuirà a sostenere, con una donazione di 10 euro, la Protezione Civile dell’Umbria a cui saranno destinati i fondi raccolti nei punti di accoglienza di L’Umbria di rimette in Moto. Per l’occasione, oltre 200 strutture hanno previsto pacchetti promozionali per chi soggiornerà.

All’evento hanno aderito oltre 60 Comuni umbri e altrettanti moto club, anche di fuori regione. Tutte le informazioni, strutture e associazioni aderenti, e il modulo per aderire sono a disposizione sul sito ufficiale.

“Siamo molto contenti della volontà di Motodays 2017 di ospitare L’Umbria si rimette in Moto – commenta Eugenio Guarducci, assessore al Turismo e alla Cultura della Città di Assisi – Un evento così prestigioso e importante per il mondo delle moto ha saputo cogliere subito lo spirito dell’appuntamento del 25 e 26 marzo, sostenendolo anche in questo modo. Non possiamo che ringraziare gli organizzatori per l’attenzione rivolta all’Umbria”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*