Popolo della Famiglia sentinella di buona amministrazione

Popolo della Famiglia continuerà la sua azione di vigilanza: per la Famiglia e la Vita

Popolo della Famiglia sentinella di buona amministrazione

In questa campagna elettorale appena passata, portata avanti a suon di tintinnii di sciabole e fioretti, il Popolo della Famiglia ha deciso di defilarsi; i suoi membri e le persone che hanno dato fiducia alla neo formazione politica non immaginano l’agone come una arena stile Colosseo, dove vige la legge del più forte. Per questo sin dagli inizi abbiamo accuratamente evitato di scendere su piani che non condividiamo. Non abbracciamo l’idea che per fare politica si debba per forza sguainare la spada e trafiggere gli avversari. La politica è la più alta forma di carità verso il proprio popolo e per questo non riconducibile ad un mero scontro di parole al vetriolo; scontri peraltro avvenuti spesso solo per denigrare gli altri senza apportare valide argomentazioni alla discussione.

Su questo piano e ripartendo da questo modo di operare valuteremo ogni singola mossa del nuovo consiglio comunale e della nuova Giunta che si appresta ad essere nominata.

Il Popolo della Famiglia di Assisi, salutando il neo Sindaco della città serafica Stefania Proietti, attende di vedere i fatti del nuovo Consiglio Comunale e della nuova Giunta che si appresta a prendere la direzione della nostra città. Verificheremo il compimento di tutte le promesse fatte in campagna elettorale; tutte le promesse vergate con la penna degli eletti e riferibili alla famiglia, ai disabili, al territorio, all’asilo nido comunale, all’aeroporto di Assisi, alle tasse, alla difesa dell’ambiente; temi peraltro ampiamente sviluppati nel nostro programma elettorale e prontamente recepiti anche dalle altre liste.

Siamo contenti, quindi, di aver fornito idee che finora non erano state prese in considerazione. Al neo sindaco chiediamo quindi di dare subito riscontro alle affermazioni del suo comunicato stampa del 15 maggio (http://www.assisioggi.it/assisi/proietti-il-nostro-programma-mette-al-centro-la-famiglia-22536/) in cui affermava:

“Grande è l’importanza delle politiche di sostegno alla famiglia che un’amministrazione comunale può realizzare. Da queste ultime dobbiamo e vogliamo ripartire per contribuire concretamente alla riduzione della povertà, ai rischi emergenti di esclusione e marginalizzazione sociale, alla crisi ambientale e sociale. Possiamo incidere positivamente a livello comunale per aiutare le famiglie, favorendo mamme e papà che lavorano, promuovendo servizi per bambini e anziani, attivando politiche di integrazione sociale e solidarietà intergenerazionale.

Vogliamo una città amica della famiglia e della vita! Per #Assisi non può essere altrimenti!”. Ecco, ripartiamo da qui. E su questo piano attendiamo i primi riscontri per valutare le azioni che questa nuova amministrazione vorrà fare. Su questo piano il Popolo della Famiglia continuerà la sua azione di vigilanza: per la Famiglia e la Vita. Per dare voce ai cittadini che hanno voluto dare fiducia al nostro programma e alle nostre idee.

Buon lavoro Sindaco Proietti.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*