Il Premio “Francesco Dattini” 2016 alla Pro Loco di Francavilla Bisio

Il premio, consisteva di un quadro ricamato con il Punto Assisi, raffigurante una scena tratta dal ciclo pittorico di Giotto

Il Premio “Francesco Dattini” 2016 alla Pro Loco di Francavilla Bisio. Da Alberto Fagotti (Delegato Unpli per il premio)- La vincitrice della decima edizione del Premio “Francesco Dattini” che si è svolto il 2,3 e 4 ottobre  in Assisi, è la Pro Loco di FRANCAVILLA BISIO (AL) con il volume COME ERAVAMO” a Francavilla Bisio con la seguente motivazione:  “per aver consegnato ai posteri un periodo di tempo che attraverso un racconto, mirabilmente armonico, per immagini e narrazioni testimonia lo sforzo compiuto da una civiltà contadina che ha voluto riscattare se stessa attraverso la cultura e l’aggregazione sociale”.

Il premio, consisteva di un quadro ricamato con il Punto Assisi, raffigurante una scena tratta dal ciclo pittorico di Giotto che si trova nella Basilica di S. Francesco in Assisi (L’Apparizione di S. Francesco su un carro di fuoco). Si sono aggiudicate la seconda posizione ex aequo: le Pro Loco di Bosco Marengo, Caselle Torinese, Mezzenile, Moncalvo, Mosso, Ternenghese e Comitati Provinciali di Asti e Cuneo. I lavori inviati erano tutti unici nel loro genere, testimoni della creatività e dell’impegno delle associazioni coinvolte.

Per l’occasione, sono intervenuti, il sindaco di Assisi Stefania Proietti e  il vice  Valter Stoppini, il Presidente Unpli Umbria, Francesco Fiorelli, la Presidente dell’Unpli Asti delegata dell’Unpli Piemonte, gli Assessori del Comune di Assisi, Veronica Cavallucci e Maria Claudia Travicelli, il delegato dell’Unpli Nazionale, Sergio Pocchiola, la famiglia di Francesco Dattini, ed il delegato dell’Unpli Liguria Albertino Negro in rappresentanza dell’Unpli Liguria, regione che con le sue Pro Loco parteciperà all’edizione 2017.

Uomo di grande spessore, Dattini ha dato uno splendido esempio di come essere solidali con gli altri, pronto ad ascoltare le parole anche dei più umili. Spirito fortemente cristiano, ha saputo coniugare fede e ragione. Nonostante la sua malattia, ha sempre avuto il coraggio di lottare e allo stesso tempo incoraggiava gli altri ad non arrendersi di fronte alle difficoltà che la vita poteva riservare.

La manifestazione è iniziata il 2 ottobre a Rivotorto di Assisi, con una visita al Sacro Tugurio e la celebrazione liturgica presso il Santuario  Francescano, e si conclusa in serata a Capodacqua di Assisi presso la sede della Pro Loco con la cerimonia di consegna del premio, mentre la mattinata del 3 ottobre è stata dedicata alla visita della città di Assisi (a cura della locale Pro Loco) nella serata i delegati delle Pro Loco Piemontesi sono state ospiti del Comune di Assisi con una festa in onore della loro regione) in questi due giorni hanno seguito gli eventi Francescani a S. Maria degli Angeli e in Assisi.

Il premio organizzato dalle Pro-Loco del comitato unpli assisano : Armenzano, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara, Capodacqua, Castelnuovo, Colle di Nocera, Costa di Trex, Monteselva, Nocera Umbra, Palazzo, Petrignano, Rivotorto, Santa Maria degli Angeli, Spello, Torchiagina, Tordandrea, Tordibetto, Valtopina, Viole e dall’UNPLI Umbria ed è riservato alle Pro-Loco iscritte all’Unpli della regione che dona l’olio alla lampada della tomba di S.Francesco in Assisi, trattasi di un concorso che a come tema CULTURA, STORIA, AMBIENTE, SOCIETA’ e SOLIDARIETA’ con riferimento specifico a ricerche sull’origine del territorio, feste e rievocazioni storico-folkloristiche e azioni di solidarietà

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*