Premio Nazionale Francesco Dattini, Proloco dell’assisano e della Liguria insieme

“Francesco Dattini”, il consigliere comunale assisano precocemente scomparso, appassionato promotore delle Proloco

Premio Nazionale Francesco Dattini, Proloco dell’assisano e della Liguria insieme

Premio Nazionale Francesco Dattini, Proloco dell’assisano e della Liguria insieme

ASSISI – Da undici anni il calendario ufficiale delle celebrazioni francescane si apre con la cerimonia di assegnazione del premio nazionale “Francesco Dattini”, il consigliere comunale assisano precocemente scomparso, appassionato promotore delle Proloco del territorio attraverso la reciproca valorizzazione con la conoscenza delle più diverse realtà culturali ed economiche.

Nella sala Conciliazione il sindaco Proietti, presenti numerosi assessori e consiglieri, ha aperto l’evento 2017 di assegnazione alle proloco finaliste del Premio. Quest’anno è toccato alla regione Liguria, che offre l’olio per la lampada dei Comuni a san Francesco. Un evento particolarmente significativo, curato da tutte le proloco del Comitato Locale UNPLI Assisano. “Voci della Liguria” ha rappresentato un gradevole omaggio tra musica e parole ai due grandi liguri Eugenio Montale e Fabrizio De Andrè.

Ai saluti istituzionali del presidente regionale dell’UNPLI Francesco Fiorelli e del responsabile UNPLI locale Antonello Baldoni per ricordare il ruolo delle proloco nel favorire condivisione e unità, si sono alternati i suoni poetici di Montale, con il suo mare, a quelli musicali di De Andrè, con l’amore verso le classi popolari dei vecchi quartieri di Genova.

Un primo significativo atto di accoglienza alla Liguria, ospite alle solenni celebrazioni francescane dopo decenni, che ha tratteggiato i caratteri  più insigni delle loro genti, insieme a quelli di Assisi e dell’Umbria tutta.

E non potevano essere che i versi del Cantico delle Creature, recitati da Italo Landrini, a unire due regioni italiane che tanti segni d’amore hanno comunemente espresso verso san Francesco d’Assisi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*