Primi d'Italia

Riverock festival, musica di qualità e grandi emozioni per la tre giorni

Riverock festival ha tutte la carte in regola e le capacità per crescere sempre di più

Riverock festival, musica di qualità e grandi emozioni per la tre giorni

Riverock festival, musica di qualità e grandi emozioni per la tre giorni

ASSISI – Le tre grandi giornate di musica del Riverock festival, con una risposta importante di pubblico ai concerti in data unica per l’Umbria di Ermal Meta e Niccolò Fabi e alla serata esclusiva gratuita omaggio ai Radiohead con la ‘Ko Computer night’, hanno concluso una stagione e un 2017 ricco di grandi passi avanti e soddisfazioni per l’omonima associazione.

L’anno di live è iniziato infatti con il sold out all’Auditorium San Domenico di Foligno della data zero del nuovo tour dei Baustelle e, momentaneamente, si è concluso con queste tre suggestive serate “che per noi – afferma il presidente Jacopo Cardinali – hanno rappresentato una sfida importante: un allestimento imponente, grandi produzioni, nuove ed importanti partnership (come quella con Bananas  e Show Bees), un’attenzione particolare alla sicurezza ed un grande successo di pubblico, hanno dimostrato che Riverock festival ha tutte la carte in regola e le capacità di crescere sempre di più”.

Tutto questo naturalmente è stato possibile ancora una volta grazie ad un gruppo di ragazzi volontari, giovani e meno giovani, che per settimane investono forze, energie ed entusiasmo in questa “folle magia” che da otto anni si chiama Riverock festival.

“Cogliamo anche l’occasione – prosegue Cardinali – per ringraziare tutti gli assessori e le amministrazioni che nel corso degli anni hanno creduto fortemente in noi sostenendoci e permettendoci di crescere anno dopo anno. Ed in particolar modo l’attuale amministrazione comunale di Assisi che ha da subito sostenuto con entusiasmo ed in maniera importante questa ambiziosa edizione”.

Ottima è stata anche la risposta della nuova location scelta per i concerti, con una accogliente Lyrick summer arena, altra scommessa vinta. Organizzato anche quest’anno dall’associazione culturale omonima, con il patrocinio e la collaborazione della Città di Assisi, il Riverock festival 2017 è stato infatti pure l’occasione per inaugurare l’arena, un nuovo spazio outdoor dedicato ai grandi eventi estivi attiguo al teatro Lyrick di Santa Maria degli Angeli.

Luogo ideale per accogliere i tantissimi fan di Meta e Fabi che hanno accompagnato i loro rispettivi beniamini per oltre due ore di concerti tra energia, riflessioni e momenti emozionanti.

Lunga ed intensa è stata anche la notte in esclusiva nazionale ‘Ko Computer night, la musica italiana omaggia i Radiohead’: non è da tutti i giorni infatti vedere sullo stesso palco, intervistati pure da Silvia Boschero, artisti importanti della scena indipendente italiana come Paolo Benvegnù, Diodato, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Adriano Viterbini, tutti uniti nel tributo ai Radiohead realizzato in collaborazione con King Kong Radio1 e Radio1 Rai (media partner ufficiale del festival).

L’evento ha preso ispirazione dalla compilation ‘Ko Computer’ (progetto ideato proprio da King Kong Radio1) a venti anni esatti dall’uscita del disco capolavoro ‘Ok Computer’ dei Radiohead. Senza dimenticare la vera e propria “bomba” musicale chiamata Dunk, nuova band composta da Carmelo Pipitone (Marta sui tubi), Ettore e Marco Giuradei e Luca Ferrari (Verdena) che il pubblico del Riverock ha così potuto ascoltare nell’unica apparizione live prima dell’uscita del disco d’esordio. Spazio è stato dato infine dal festival, come di consueto, ad artisti emergenti e realtà locali di cui si sentirà parlare in futuro.

Insomma, a bilancio dell’ottava edizione si può senz’altro affermare che ormai il Riverock festival è un’importante realtà. I ragazzi dell’associazione sono già al lavoro per regalare un prossima edizione 2018 all’altezza: così come quella del 2019, anno in cui si festeggeranno i primi 10 anni di vita del Riverock.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*