Santuario Spogliazione, Sgarbi, Fra Alessandro e il musical forza venite gente ad Assisi

Sabato 20 maggio rappresentazione teatrale in costumi medievali sulla piazza del vescovado

Ruba le elemosine ad Assisi, il parroco lo insegue e lo fa arrestare

Santuario Spogliazione, Sgarbi, Fra Alessandro e il musical forza venite gente ad Assisi

ASSISI – Oltre a tavole rotonde, catechesi, celebrazioni liturgiche la settimana della Spogliazione prevede diversi momenti di musica, teatro e arte. Dalla profonda conversazione durante la quale, domenica 21 maggio alle ore 15, Vittorio Sgarbi all’interno del nuovo Santuario illustrerà “La spogliazione di Francesco da Giotto a Sermei e il pensiero di Papa Francesco”, al ritorno del grande musical  “Forza venite gente” di Michele Paulicelli alle ore 21 in piazza del Comune (in caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo presso il teatro della Pro Civitate Christiana). Il famoso spettacolo teatrale torna ad Assisi dopo  26 anni per raccontare, in musica e prosa, gli episodi della vita di San Francesco con una commedia naif che si snoda attraverso quadri che hanno come filo conduttore il conflitto tra Francesco e il padre.

Dopo l’inaugurazione del Santuario, prevista per sabato 20 maggio con la messa presieduta dal vescovo monsignor Domenico Sorrentino e animata dal coro e orchestra della “Cappella musicale di San Rufino”, in serata alle ore 21 l’Ente Calendimaggio realizzerà per la prima volta, in piazza Vescovado, la rappresentazione in forma scenica, tratta delle fonti francescane, del gesto della spogliazione di Francesco dal titolo “Una meravigliosa follia”.

Sabato 20 maggio rappresentazione teatrale in costumi medievali sulla piazza del vescovado ad Assisi

Venerdì 19 maggio durante la rappresentazione di “Un pazzo in piazza”, l’iniziativa animata da padre Mirko Mazzoccato della pastorale giovanile della diocesi, parteciperanno padre Alessandro Brustenghi il tenore diventato famoso per essere il primo frate ad aver firmato un esclusivo contratto con una delle principali etichette discografiche mondiali; il cantautore Marco Mammoli oltre a Andrea e Antonia, genitori del servo di Dio Carlo Acutis. Tutte le iniziative culturali, come tutti gli eventi in programma, sono aperte a tutti gratuitamente.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*