Con il Cuore

Sete di Pace ad Assisi, il Sindaco Proietti ringrazia

La Città di Assisi ha accolto migliaia di partecipanti, nonché i più di 400 leader religiosi

Sete di Pace ad Assisi, il Sindaco Proietti ringrazia

Sete di Pace ad Assisi, il Sindaco Proietti ringrazia. Le tre giornate dedicate al dialogo sulla pace attraverso il confronto tra le più grandi religioni del mondo si sono appena concluse. La Città di Assisi ha accolto migliaia di partecipanti, nonché i più di 400 leader religiosi che sono intervenuti nei diversi incontri fino all’evento più importante di ieri, il culmine dell’evento “Sete di Pace” nella bellissima cornice della Piazza Inferiore di San Francesco. Una prova di certo non facile per la città di Assisi che ancora una volta ha dimostrato di essere all’altezza della situazione confermando il magnifico risultato del 4 agosto scorso in occasione della visita di Papa Francesco pellegrino alla Porziuncola.

E, come di consueto, il giorno successivo si tirano le somme che non potrebbero essere più soddisfacenti come afferma lo stesso Sindaco di Assisi Stefania Proietti: “Un ringraziamento va agli organizzatori: la Comunità di Sant’Egidio, la Diocesi di Assisi e le Famiglie Francescane, perché un evento di queste dimensioni e questo significato richiede un grandissimo sforzo e impegno da parte di tutti. Tutto è andato davvero per il meglio e la città di Assisi si è dimostrata come sempre all’altezza della situazione. Questo non sarebbe stato possibile se non grazie alla sinergia che nei giorni scorsi si è venuta a creare tra gli organizzatori, il Comune, ma anche tra tutti i vertici regionali, vaticani e del Quirinale. Non dimentichiamo che avere in tre giorni personalità del calibro di Papa Francesco, del Presidente Mattarella, del Patriarca Bartolomeo I nonché tutte le altre figure di spicco che in questi giorni hanno animato la nostra città, è prima di tutto una sfida dal punto di vista della sicurezza.

Oggi non potrei però essere più orgogliosa di come tutta la grandissima macchina operativa che si muove da dietro le quinte ha saputo gestire la situazione con grande discrezione e professionalità. Abbiamo tutti lavorato per giorni alla riuscita dell’evento, organizzando tutto nei minimi dettagli. Nessuna situazione di crisi e nessuna congestione. GRAZIE a tutti coloro che hanno permesso ai tantissimi presenti di godere di tutti gli eventi in totale sicurezza. GRAZIE alla Prefettura di Perugia, alla Questura di Perugia, alla Regione Umbria, al personale della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco e ai Carabinieri e alla Polizia Provinciale. GRAZIE ai Vigili Urbani di Assisi, Bastia, Corciano, Foligno e Gubbio, alla Protezione Civile Regionale, all’EcoCave, al 118 e al personale della Croce Rossa. Per la sede operativa comunale.

GRAZIE al coordinatore ingegner Nodessi Proietti, al Tenente Colonnello dei Vigili Urbani di Assisi dottor Gentili e al geologo addetto alla Protezione Civile signor Ermini. Per il Centro Operativo Comunale grazie al responsabile dei volontari per Assisi signor Valecchi, alla dottoressa Gatto per i servizi socio sanitari, al dottor Bagaglia e al signor Maglie per i servizi informativi, all’ingegner Rossi per la nettezza urbana, al responsabile per la sicurezza interna signor Baldoni, al geometra Siena per i servizi, al capo operaio signor Biselli e a tutto il personale del Comune in servizio durante la giornata. GRAZIE anche a tutte le aziende che hanno collaborato alla riuscita della visita del Santo Padre.
Sono orgogliosa, da Sindaco, di poter contare su una macchina di così grande efficienza e professionalità”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*