Spinta innovativa, anti clientelare e trasparenza sempre al centro dell’amministrazione Proietti

La “fake news” sembra essere la star di questo scorcio pre-elettorale

Spinta innovativa, anti clientelare e trasparenza sempre al centro dell’amministrazione Proietti

Spinta innovativa, anti clientelare e trasparenza sempre al centro dell’amministrazione Proietti

da Giuseppe Cardinali e Luigi Bastianini
La “fake news” sembra essere la star di questo scorcio pre-elettorale e, quindi, siamo coscienti che anche i pentastellati (più di altri) possono essere invitati a usare la “parola” per “aggredire” qualunque avversario politico senza curarsi della politica vera!

E’ d’obbligo fare, quindi, chiarezza nella foschia delle fake news.

CIMITERO DI ASSISI. Il Consigliere Leggio, che, conosce bene la realtà dei fatti, sa e NON può non dare atto che l’azione dell’Amministrazione ha posto finalmente fine, secondo legge, all’annosa questione del cimitero di Assisi che durava da circa vent’anni.

NOMINA SCRUTATORI. Sulle nomine degli scrutatori, ancora una volta si usa la parola per distorcere la realtà. Ricordo, infatti, che nella Commissione di nomina degli scrutatori non ci sono né il capogruppo Cardinali di Assisi Domani e né il capogruppo Bastianini dei Cristiano Riformisti.

Gli scrutatori devono essere designati, per legge, tra il 25esimo e il 20esimo giorno antecedente alla data delle elezioni. Quindi, in questa tornata elettorale, tra il 7 e il 12 febbraio e, pertanto, il tempo a disposizione è di circa 20 giorni e non tre mesi come artificiosamente si vorrebbe far credere. Del resto le regole sono dettate dall’articolo 6 della legge n. 95/1989 (che detta la disciplina per l’istituzione dell’albo e la scelta delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale), così come modificato dalla legge 270/2005 (articolo 9, comma 4) e successivamente dalla legge 22/2006(articolo 3 -quinquies). In particolare, la norma stabilisce che la Commissione Elettorale Comunale (CEC) deve procedere alla nomina e non più al sorteggio degli scrutatori che, nel nostro caso, per assicurare la massima trasparenza, è stata fatta in diretta streaming!

STRAORDINARI. La remunerazione degli straordinari, lavorati dai dipendenti comunali durante il periodo elettorale e rimborsati dallo Stato, spettano agli stessi secondo quanto previsto dal contratto sul pubblico impiego, obbligatoriamente applicato.

PLANCE DI AFFISSIONE. Come enunciato in conferenza dei capigruppo, non risulta in alcun modo che il posizionamento delle PLANCE elettorali abbia comportato costi diversi da quelli relativi ai dipendenti comunali che vi hanno partecipato.

#AssisiViva; #BeneComune; #FakeNews

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*