Sussidi economici Assisi, una tantum per anziani ultra settantacinquenni

Il contributo sarà erogato, a cura dei Servizi Sociali, sulla base dell'ordine cronologico di arrivo delle domande

Sussidi economici Assisi, una tantum per anziani ultra settantacinquenni. Da Claudia Maria Travicelli (Assessore ai Servizi Sociali) – Il Comune di Assisi, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. 166 del 5/10/2016, ha deciso di erogare sussidi economici, una tantum, a favore di anziani ultra settantacinquenni che vivono in condizioni economicamente disagiate. È ammesso a beneficiare di tale contributo, fissato in euro 500,00, l’anziano che si trovi nelle seguenti condizioni:

1. Risultare residente nel Comune di Assisi da almeno 5 anni;
2. Essere, anagraficamente, unico componente del proprio nucleo familiare; Entrambi i suddetti requisiti devono essere posseduti al 31.12.2015
3. Aver compiuto (o compiere) il 75º anno di età alla data di pubblicazione dell’avviso (fa fede la data di pubblicazione all’albo pretorio);
4. Essere percettore di sola pensione sociale o di altra natura, per un importo mensile massimo di 637,00 euro;
5. Non percepire indennità di accompagnamento, assegno di invalidità e/o altro diverso emolumento;
6. Non essere proprietario di beni immobili produttivi di reddito imponibile, in Italia o all’estero, con esclusione della prima casa;
7. Non essere inserito, in regime residenziale o semiresidenziale in alcuna struttura pubblica o privata (casa di riposo, comunità, convento, ecc.).

Il modulo di richiesta, su carta semplice, è disponibile, oltre che sul sito istituzionale del Comune, presso i Servizi Sociali e Contratti del Comune in Santa Maria degli Angeli, Via Patrono d’Italia.

La richiesta deve essere debitamente compilata, corredata della documentazione richiesta e consegnata a mano o recapitata all’Ufficio Protocollo del Comune di Assisi – Piazza del Comune, 10 – entro il 15 Novembre 2016.

Le domande incomplete in una qualsiasi parte, o che non dovessero indicare uno qualsiasi degli elementi o dati richiesti, nonché quelle prive della documentazione richiesta, previa richiesta di integrazione da parte del competente Ufficio comunale, saranno dichiarate inammissibili.

Il contributo sarà erogato, a cura dei Servizi Sociali, sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande, nei limiti della disponibilità finanziaria complessiva.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*