25 Novembre, Travicelli: “Sempre più donne si rivolgono ai centri antiviolenza”

25 Novembre, Travicelli: "Sempre più donne si rivolgono ai centri antiviolenza"

25 Novembre, Travicelli: “Sempre più donne si rivolgono ai centri antiviolenza”
Travicelli ringrazia il Punto d’ascolto di Assisi, che accoglie molte donne, nel silenzio, ma con grande professionalità

da Claudia Maria Travicelli (Capogruppo dei Democratici e Popolari per Assisi)
Un 25 Novembre, in cui nella giornata contro la violenza sulle donne, dobbiamo ricordare un’altra vittima, Raffaella giovane donna che è stata uccisa a Perugia dal proprio uomo a colpi di fucile.

Sempre più sono le donne che si rivolgono ai centri antiviolenza per rompere la lunga catena del silenzio, con timore, si avvicinano con paura di denunciare. Mi sento per questo di ringraziare il Punto d’ascolto di Assisi, che accoglie molte donne, nel silenzio, ma con grande professionalità.

Il mio ringraziamento va anche al centro antiviolenza di Perugia, con cui, l’ex Assessore Mignani e la sottoscritta hanno collaborato nella realizzazione di un grande progetto regionale.

Nella piena convinzione che, in questo giorno sono in tanti ad organizzare convegni, incontri, per ricordare una triste data, che deve essere sempre Impressa in noi, trattasi di tutte cose bellissime ed interessanti, ma abbiamo bisogno di politiche certe, di capitoli a disposizione, di pensieri sani e non ci possiamo o dobbiamo accontentare delle briciole.

Oltre a questo, si ha bisogno di legiferare in tal senso, non con dei piccoli accenni, ma con Leggi serie che producano i loro frutti.

Solo così facendo, potremo un giorno per tutti, ricordare questa giornata come una festa, una gioia per aver sconfitto una terribile piaga, che ci affligge e nello stesso tempo indebolisce la nostra società!

 25 novembre

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*