8500 passi con Francesco ad Assisi

8500 passi con Francesco ad Assisi
8500 passi con Francesco ad Assisi

In occasione della prossima Solennità di San Francesco, alle numerose e partecipate celebrazioni del 3 e del 4 ottobre, quest’anno se ne affianca una del tutto nuova e particolarmente rivolta ai giovani. Ai giovani che conoscono e frequentano Assisi o i frati di tutta la Famiglia francescana, ma anche ai giovani delle Diocesi umbre e, in modo del tutto speciale, ai giovani delle Diocesi della Lombardia, la Regione che in quella occasione offrirà l’olio per la lampada votiva al Patrono d’Italia e che perciò sarà fortemente rappresentata dai Pastori, dalle Istituzioni civili e da un popolo che numeroso vorrà rendere omaggio al santo d’Assisi.

L’iniziativa qui presentata, dunque, si pone all’interno di questo grande pellegrinaggio che di anno in anno, e di Regione in Regione, si rinnova per celebrare il beato Transito del Poverello presso la Porziuncola (come avvenne per sua espressa volontà) il 3 ottobre, e per venerare i resti mortali del santo custoditi nella Cripta della bellissima Basilica annessa al Sacro Convento in Assisi con le solenni celebrazioni del 4 ottobre.

Si tratta di una marcia notturna che permetterà ai giovani di toccare i tre luoghi francescani più conosciuti al mondo: si partirà dalla Porziuncola per giungere, transitando per San Damiano, alla Tomba del santo.

8500 passi, tale sembra sia infatti il computo dell’intero tragitto, per compiere un cammino di risurrezione seguendo Francesco, uomo pienamente riconciliato.

L’appuntamento per tutti è alle ore 17.30 per l’accoglienza dei marciatori presso la Domus Pacis Assisi dove potranno ascoltare una catechesi proposta sul tema del cammino da S. E. Mons. Paolo Martinelli, Frate Minore Cappuccino e Vescovo Ausiliare di Milano.

Alle 21 il saluto del Custode della Porziuncola, p. Rosario Gugliotta, per poi cominciare il cammino alla volta di San Damiano che offrirà ai giovani marciatori un silenzio esaltato dal suggestivo scenario notturno. Il cammino volgerà quindi verso la Basilica di San Francesco dove i ragazzi saranno accolti dal saluto di p. Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento. La marcia notturna terminerà alle 2.00 circa con la possibilità di sostare qualche momento dinanzi alla tomba per “consegnare” al Signore, tramite il suo Servo Francesco, le proprie fatiche e i desideri che sgorgano dal cuore.

Vi invitiamo a valutare la possibilità di unirvi alla marcia notturna con i giovani provenienti dalle vostre parrocchie e diocesi, chiaramente accompagnati dagli animatori normalmente impegnati nella pastorale giovanile. Crediamo sia una buona opportunità per avvicinare tantissimi che, in particolare nelle età giovanile, sentono “vicino a sé” il giovane Francesco.

8500 passi con Francesco ad Assisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*