Ainc e il Teatro San Carlo di Napoli per l’Istituto Serafico di Assisi

L’Ainc è lieta di comunicare che per la prossima stagione d’opera e balletto 2014/15 la Fondazione Teatro di San Carlo, nell’ambito di “Il San Carlo per il Sociale”, ha destinato la prova generale del balletto “Lo Schiaccianoci” di lunedì 29 dicembre 2014 a sostegno del progetto per la realizzazione di un laboratorio di arte terapia per bambini e ragazzi con pluri-disabilità, presso l’Istituto Serafico Assisi fondato da Padre Ludovico da Casoria e sede dell’Ainc.

La scelta dell’Associazione Italiana Notai Cattolici di avere la sua sede legale presso l’Istituto Serafico di Assisi non è una scelta casuale. L’Associazione Notai Cattolici, con il radicare la propria sede presso l’Istituto, vuole inviare il messaggio che la sua costituzione è finalizzata principalmente all’attenzione verso l’amore per il prossimo, nella coscienza che tutto quello che viene fatto a coloro che hanno bisogno viene fatto direttamente a Dio.

“La nostra associazione – dichiara il Presidente dell’Ainc, Notaio Roberto Dante Cogliandro – vuole caratterizzarsi per una forte e concreta attività sociale in uno spirito di disponibilità che il notariato oggi più che mai deve dare al paese e ai suoi bisogni.”

L’Ainc promuove costantemente campagne di sensibilizzazione rivolte sia agli associati che alla collettività, per sostenere ogni ente non lucrativo i cui scopi siano ritenuti meritevoli alla luce dei principi solidaristici e cristiani, incoraggiando una forma di sostegno collettivo, ulteriore a quello privato. Si è così potuto contribuire – seppur in minima parte – all’apertura della nuova area day hospital dell’Istituto Serafico, dedicata ai bambini dai 18 mesi ai 10 anni, inaugurata lo scorso 25 ottobre.

L’Istituto Serafico di Assisi attualmente accoglie 150 bambini e ragazzi provenienti da tutta Italia. Oggi vanta di essere un centro d’eccellenza del nostro Paese per l’altissima qualità dei servizi e la competenza del personale.

L’attività di abilitazione/riabilitazione con l’arte-terapia, inserita in un percorso terapeutico multidisciplinare, intende massimizzare la qualità della vita e favorire l’espressione delle potenzialità plurima entro le sfere della prevenzione, trattamento/intervento, abilitazione/riabilitazione. L’arte-terapia stimola tutto il potenziamento delle capacità prassiche, delle abilità ricettive e produttive dell’area comunicativo – relazionale, di alcuni aspetti cognitivi, come l’attenzione e la memoria e agevola il rafforzamento dell’io e dell’autostima anche attraverso integrazione con i coetanei.

Il progetto prevede nello specifico: l’assunzione di un esperto terapeuta in arti grafico – pittoriche, manipolative – plastiche e corporeo espressive, che svolga un laboratorio di 24 h settimanali. Lo scopo principale sarà quello di potenziare l’attuale laboratorio di arte- terapia dell’Istituto Serafico, con una risorsa umana esperta in arte-terapia che possa affiancare e sviluppare l’attuale lavoro svolto dagli operatori dell’Istituto.

Inoltre il servizio, inserito in un percorso terapeutico multidisciplinare, sarà aperto al territorio ai bambini e ai ragazzi con grave disabilità.

L’Ainc invita non solo gli associati, ma, l’intera comunità ad una forte partecipazione affinché si possa dare il contributo necessario ad un’ opera benefica nello spirito solidaristico che caratterizza l’ associazione e la figura del notaio che è sempre vicino ai cittadini quotidianamente con il suo operato e vicino soprattutto ai più deboli e bisognosi.

La data in programmazione è lunedì 29 dicembre 2014 alle ore 17.00

Per acquistare il biglietto contattare Francesca Tesauro
Tel. 081/7972310 e-mail: promozionepubblico@teatrosancarlo.it

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*