Al via, da Assisi, la seconda edizione del tour agroalimentare 5stelle

AGRICOLTURA

“In agricoltura, l’Umbria deve sostenere la filiera corta e valorizzare le sue eccellenze. I finanziamenti del Piano di sviluppo rurale sono un’occasione importante da non perdere per far crescere questo settore”. E’ quanto sottolinea il deputato Filippo Gallinella pronto a lanciare la seconda edizione del tour agroalimentare cinque stelle fra le aziende umbre a “filiera corta”. Oggi pomeriggio (9 gennaio), la prima tappa della delegazione nazionale guidata dal parlamentare umbro. La delegazione si recherà a Santa Maria degli Angeli presso il caseificio Broccatelli, segnalato nelle riviste più importanti di settore tra cui “La guida 2013 dei ristoranti d’Italia” di La Repubblica e “Formaggi – i migliori d’Italia 2012” di Gambero Rosso.

“Occorre – afferma il parlamentare umbro Gallinella – promuovere le esperienze locali di filiera corta e aumentare ulteriormente la qualità del tessuto imprenditoriale agricolo regionale. Un esempio è il caseificio Broccatelli, i cui prodotti sono ottenuti con latte raccolto giornalmente presso gli allevamenti bovini e ovini del territorio di Assisi”.

La prima edizione del tour, partita lo scorso giugno e terminata a settembre 2014, ha toccato in Umbria l’Associazione nazionale allevatori bovini italiani, il consorzio Agrobiologico Agribosco, il laboratorio di Terria, il museo della canapa, alcune aziende vinicole, il Parco fluviale del Nera, il Parco tecnologico agroalimentare dell’Umbria, gli istituti perugini del Cnr, la Cooperativa dei pescatori e il museo della pesca di San Feliciano. Obiettivo dell’iniziativa è valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio per avanzare proposte concrete di settore al governo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*