All’istituto Serafico di Assisi incontro con Monsignor Mario Toso

ASSISI – Sabato 18 aprile alle ore 17,00 presso l’Istituto Serafico si svolgerà il penultimo incontro della terza edizione della scuola socio – politica “Giuseppe Toniolo”, organizzata dalla diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino.

Si tratta di una lezione magistrale tenuta da monsignor Mario Toso, già segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace nonché vescovo di Faenza, avente il seguente titolo “Riappropriarsi della democrazia. Considerazioni alla luce dell’Evangelii Gaudium”.

Nel recente volume “Riappropriarsi della democrazia” edito dall’editrice libreria Vaticana, monsignor Toso evidenzia come la crisi della democrazia è assieme alla sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni e delle élites politiche democratiche sotto gli occhi di tutti. Nella pubblicazione l’alto prelato mette anche in evidenza come le società stiano diventando sempre più diseguali, insicure e conflittuali.

Oggi, non soltanto manca l’autorevolezza e l’efficacia dei detentori del potere politico, ma anche delle classi economiche e sociali.

Diventa sempre più chiaro che se il mondo cattolico non vuole perdere uno stile di vita di tipo democratico e partecipativo, occorre procedere alla nascita di nuovi movimenti sociali, alla riforma dei partiti e delle molteplici istituzioni sociali, non esclusi i sindacati, che popolano il tessuto civile.

Senza un rinnovato ethos della responsabilità sociale, secondo Toso, non potrà esserci una significativa e duratura ripresa economica, come anche non potrà esserci il rilancio dell’ideale di una democrazia sociale e partecipativa.

Questo ulteriore approfondimento arriva quasi a conclusione della edizione di quest’anno della scuola socio-politica che ha preso in considerazione l’Evangelii Gaudium mettendone in evidenza gli aspetti principali sottolineati nell’enciclica da papa Francesco.

L’obiettivo della commissione diocesana per i problemi Sociali e del lavoro, Giustizia e pace, salvaguardia del Creato che si è occupata dell’organizzazione di tutto il ciclo di incontri, è quello di far conoscere di più e meglio l’orientamento della Chiesa da un punto di vista della dottrina sociale per un impegno consapevole dei cattolici in politica.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*