Assemblea del CAL, esaminato testo legge Regionale

Il 30.01.015 si è svolta l’ultima Assemblea del CAL prima del rinnovo, in cui è stato esaminato il testo del disegno di legge preadottato dalla Giunta Regionale ed avente ad oggetto:”Riordino delle funzioni amministrative regionale di area vasta, delle forme associative di comuni e comunali.” All’Assemblea erano presenti per il Comune di Assisi l’Assessore Monia Falaschi ed il Consigliere Comunale Claudia Travicelli. L’approvazione di questa legge che ha un impatto fondamentale nella organizzazione amministrativa territoriale si è resa necessaria da quanto previsto nella legge finanziaria 190/2014 che ha previsto un drastico taglio delle risorse delle Regioni, Provincie e Comuni con la conseguente ricollocazione di funzioni afferenti agli Enti richiamati. Nel dibattito abbiamo esternato le nostre perplessità sui contenuti della Legge in quanto i tagli previsti nell’ultima finanziaria erano sicuramente da aspettarsi e dovevano trovare la Regione preparata da un punto di vista legislativo.

Come si evince dalle diverse modifiche proposte al testo regionale dall’Assemblea del CAL, la proposta di riforma risulta in molti aspetti non chiara con funzioni amministrative simili allocate a due Enti (Provincia e Regione) diversi con spreco di risorse economiche e finanziarie. Il problema del riordino delle funzioni amministrative non può essere ricondotto solamente ad una sistemazione del personale esistente ma ad una nuova proposta di organizzazione amministrativa che tenga conto del ridimensionamento complessivo della organizzazione statale e questo non può essere gestito in un tempo di pochi mesi.

Tra le osservazioni proposte al testo vorremmo ricordare quelle riguardanti le Aree Naturali Protette tra cui rientra l’Ente Parco del Monte Subasio che dovrebbero essere attribuite alle Provincie. La gestione dei Parchi presuppone la presenza di una struttura complessa composta da soggetti esperti in materia urbanistica, ambientale, economica che, dopo il processo di riforma, la Provincia non avrebbe più.

Più consono sarebbe attribuire la gestione degli Enti alla Regione come avviene in molte altre parti d’Italia. La salvaguardia e la valorizzazione del Monte Subasio non può essere ricondotta solo a temi di gestione del personale presente. L’Assemblea del CAL ha espresso parere favorevole con la presentazione di una serie di osservazioni ed emendamenti al testo. Le sottoscritte Monia Falaschi e Claudia Travicelli si sono astenute ritenendo che i temi avrebbero avuto la necessità un maggior approfondimento. Claudia Travicelli ha anche sottolineato che nel nuovo organismo che si andrà a costituire, frutto della riforma delle Provincie, non sarà presente un rappresentante eletto del Consiglio Comunale di Assisi; verrà a mancare una voce autorevole di esperienza amministrativa in questo importante organo di partecipazione regionale. Monia Falaschi (Assessore Comune di Assisi), Claudia Travicelli (Capogruppo Democratici e Popolari per Assisi)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*